La ASICS Cumulus è stata a lungo la scarpa per eccellenza dedicata all’allenamento quotidiano a cui l’azienda giapponese ha recentemente aggiunto un’altra versione e la 24a edizione mantiene buona parte dei suoi standard di design che hanno sempre funzionato così bene.

La serie ASICS Cumulus è stata per molto tempo una scarpa lineare e prevedibile, una calzatura da ginnastica quotidiana semplice, affidabile ma forse anche leggermente noiosa ed è sempre stata all’ombra di altre scarpe premium come la Nimbus o persino la Kayano.

La Cumulus 24 cambia completamente direzione con una revisione che la fa sembrare simile ai modelli precedenti pur funzionando in modo completamente diverso.

La Cumulus 24 appare pensata per il grande pubblico e l’obiettivo principale è il comfort e non la leggerezza, la ventilazione o altre caratteristiche che possiamo chiedere a scarpe più specifiche.

Provare per credere!

Test delle scarpe da running Asics Cumulus 24

La Cumulus è la scarpa da allenamento di fascia media di Asics, al di sotto della Nimbus (che è sostanzialmente la versione “premium” delle Cumulus), e il suo compito è di aiutarti a macinare chilometri per l’allenamento quotidiano.

Tuttavia, con un paio di Cumulus ai piedi, hai anche il permesso di aumentare un po’ il ritmo o la distanza.

Qualcuno potrebbe etichettarla come “una scarpa per tutto” che, però, non spicca per niente in particolare. Qualcosa di simile a ciò che la Pegasus significa per Nike.

Come ti ho già detto, le ASICS Gel-Cumulus 24 sono scarpe da corsa neutre e versatili che possono essere utilizzate in un’ampia varietà di sessioni di allenamento.

Indubbiamente assolvono al loro scopo e si prestano ad un utilizzo sia nell’allenamento a ritmi lenti e moderati o per quelli un po’ più rapidi.

Io sono Davide Ferro, ex corridore ed esperto del mondo running, e devo dire che ho provato le Asics Cumulus 24 in allenamenti di scarico e ripetute in velocità e devo ammettere che si è comportata bene in entrambi, mantenendo il mio piede al sicuro.

Andiamo a scoprire insieme la scheda tecnica, e le caratteristiche di suola, intersuola e tomaia.

ASICS Cumulus 24: caratteristiche tecniche

MarchioAsics
Modello: GEL Cumulus 24
Tipologia: Ammortizzate
Peso: uomini 286 grammi / donne 249 grammi
Drop: 8 mm
Famiglia: Cumulus

Caratteristiche generali

Quindi l’Asics Cumulus 24 è una scarpa da running neutra tuttofare? In una certa misura, si.

La tomaia in mesh jacquard di Cumulus 24 è eccellente, avvolge il piede in modo confortevole e sicuro, e l’imbottitura attorno alla linguetta e al colletto è stata modificata in modo che la scarpa sia comoda ma che non si surriscaldi troppo durante le giornate più calde.

Nell’intersuola, ASICS ha apportato i maggiori aggiornamenti alla Cumulus 24 che ora possiede un’intersuola FF Blast a tutta lunghezza.

Questa è la stessa schiuma energica utilizzata nella linea Novablast e nella Nimbus 24 e, sebbene abbia una sensazione più tenue rispetto alla Novablast, è un passo avanti rispetto all’opaca Flytefoam utilizzata nelle precedenti scarpe Cumulus. 

ASICS ha aumentato l’altezza dello stack dell’intersuola di 1 mm sul tallone e di 3 mm sull’avampiede, riducendo il suo drop a 8 mm.

C’è anche del materiale in Gel nel tallone e nell’avampiede della scarpa e i modelli da uomo e da donna hanno design diversi per fornire un’ammortizzazione specifica.

La suola, infine, ha meno gomma rispetto alla Cumulus 23 ma è comunque ben coperta e quella presente sul tallone mi sembra decisamente resistente. 

Suola

Qui c’è un po’ meno gomma rispetto alla 23 ma la differenza è così minima che non si nota nemmeno.

La suola è realizzata con due tipi di mescole: nella parte anteriore utilizza la gomma Asics Lite mentre per la zona del tallone abbiamo AHAR+, più dura e resistente.

Tuttavia, la nuova mescola “AHARPLUS” sul tallone è presumibilmente 3 volte più resistente della gomma convenzionale.

La suola in gomma “ASICS Lite” fa un ottimo lavoro di smorzamento dell’impatto sulla strada e fornisce una sensazione di morbidezza durante l’atterraggio sull’asfalto. 

La geometria della suola risulta essere semplice e relativamente piatta e, dopo averle provate per più di 50 km, posso dire che ha funzionato bene anche sui sentieri di ghiaia e mi ha fornito stabilità e protezione sufficienti per correre sereno senza avere la sensazione di scivolamento. 

L’aderenza su qualsiasi tipo di superficie è veramente fantastica e mi è sembrato di avere sempre una piattaforma ampia e stabile sotto i piedi durante tutta la mia corsa.

La suola delle Asics Gel Cumulus 24 è quindi davvero ottima con una ottima trazione sull’asciutto e discreta anche sul bagnato.

Intersuola

scarpe asics gel cumulus 24

Silenziosa e morbida senza sacrificare la stabilità, la combinazione di Flytefoam e mescole FF Blast rende questa scarpa più confortevole e meno “noiosa” delle precedenti edizioni.

L’intersuola da 24 mm nella parte posteriore è ancora estremamente piacevole. 

Altre scarpe da ginnastica risultano sicuramente più morbide e meno strutturate (tipo la NB FuelCell Rebel) ma le Cumulus si rifiutano di rinunciare alla stabilità a discapito del ritorno di energia.

L’intera lunghezza dell’intersuola funziona bene per dissipare la forza d’urto e anche il momento dell’impatto con il suolo risulta più silenzioso della maggior parte delle altre scarpe

La tecnologia GEL, nata nel lontano 1986, aiuta a smorzare le vibrazioni che si percepiscono sull’asfalto anche se si tratta di un leggero compromesso tra peso e prezzo.

Penso che un drop di 8 mm sia appropriato per questo tipo di scarpa e sarà più adatto del drop di 10 mm della versione precedente viste le tipologia di corsa dolce a cui è destinato.

Il grande cambiamento in questa nuova versione è, però, senza dubbio l’inserimento della Flyte Foam Blast come schiuma principale in tutta la sua intersuola.

Non è la prima volta che ASICS incorpora questa schiuma più dinamica in modelli da allenamento più conservativi come abbiamo vista anche nell’ultima versione della Kayano, il modello ASICS con maggiore stabilità.

Questa è la modifica “principale” del telaio cui si aggiungono piccole accorgimenti nelle geometrie per conferire maggiore vitalità ad una scarpa conosciuta in tutto il mondo per essere una delle più affidabili per la corsa su asfalto.

Tomaia

scarpe running asics cumulus24

ASICS rimane fedele alla sua iniziativa di sostenibilità con la Gel Cumulus 24, caratterizzata da una tomaia realizzata con materiali riciclati per ridurre le emissioni di carbonio e i rifiuti prodotti.

La tomaia in engineered mesh avvolge comodamente il tuo piede mentre un contrafforte del tallone aggiornato crea una calzata stabile.

La sensazione fornita dalla nuova Cumulus è morbida e accogliente e il cuscinetto fornisce un bel po’ di elasticità quando inserisci il piede nella scarpa e il colletto del tallone risulta essere extra imbottito.

Ho apprezzato particolarmente i materiali morbidi e lisci e mi sembra di trovarmi all’interno di una pantofola di pelo.

La morbida linguetta imbottita e il collo del tallone abbracciano i tuoi piedi e la caviglia fornendoti un super comfort. 

ASICS utilizza la sua tecnologia 3D Space Construction che fornisce la giusta quantità di compressione e supporto su tutta la tomaia.

Le zone di compressione sono specifiche per genere per affrontare le differenze biologiche tra i piedi degli uomini e delle donne.

Infine, gli accenti riflettenti sul tallone aggiungono maggiore visibilità per farti sentire più sicuro durante le corse in notturna.

Pro e contro

Pro

  • Piacevole, invoglia a correre;
  • Una sensazione morbidissima ma stabile durante il passo;
  • Grande ammortizzazione nell’intersuola;
  • Tomaia altamente confortevole;
  • Tanto spazio per le dita dei piedi grazie ad una punta ampia;
  • Riduzione di peso rispetto al passato con una maggiore altezza dell’avampiede;
  • Tomaia realizzata con materiali riciclati;
  • Stabile nelle curve strette;
  • Ottimo grip sia su superfici asciutte che bagnate.

Contro

  • Non è particolarmente veloce;
  • Non elastica come la Novablast con FlightFoam Blast.

Domande frequenti

A chi sono rivolte le Asics Cumulus 24?

L’Asics Gel-Cumulus 24 è una scarpa pensata per coloro che cercano una scarpa neutra per l’allenamento quotidiano e che desiderano anche una calzatura con ammortizzazione e un po’ di ritorno di energia

Questa è, probabilmente, una delle scarpe maggiormente consigliate per i gruppi di corridori che cercano una garanzia per la loro giornata di corsa.

La Gel Cumulus 24 è sinonimo di comfort e stabilità in ogni uscita quotidiana.

La consiglio vivamente a quei runner di peso medio (<80Kg) che non vogliono una scarpa eccessivamente pesante come la Nimbus e che allo stesso tempo cercano una maggiore versatilità e anche un modello più flessibile e malleabile.

Le ASICS Gel Cumulus 24 saranno una scarpa ottimale per chiunque pensi di poterla utilizzare un po’ per tutte le distanze.

La scarpa è dotata di tutto il necessario in termini di protezione per affrontare tutti i tipi di uscite, comprese le gare di media e lunga distanza. 

Anche se sei un runner principiante alla ricerca di una prima scarpa con cui allenarti in piena sicurezza, questo ultimo modello della Cumulus è senza dubbio una delle scarpe migliori per te.

Come calzano le Cumulus 24?

Le Asics Gel-Cumulus 24 si adattano perfettamente alla mia taglia abituale.

La vestibilità è normale per aderenza lungo tutta la lunghezza della scarpa con maggiore spazio nella zona della punta.

Il colletto è altamente ammortizzato e il contrafforte del tallone è leggermente flessibile e, combinato con l’imbottitura aggiuntiva nella parte posteriore, offre una vestibilità sicura.

Quanto costano?

Il prezzo ufficiale delle Gel Cumulus 24 è di 150 euro.

Dove comprarle

Il mio consiglio è quello di acquistarle comodamente sul sito Top4Running, sul sito ufficiale ASICS oppure su Amazon.

Se non dovessero piacerti o non dovesse andare bene la taglia puoi comodamente rimandarle indietro senza impegno.

Qui sotto trovi una comparativa dei prezzi nei migliori e-commerce di running presenti sul web.

Comparativa con scarpe da corsa simili

Asics Cumulus 24 VS Asics Cumulus 23

Con un’altezza del tallone di 24 mm e un avampiede di 16 mm, il drop è stato ridotto a 8 mm contro i 10 mm della Cumulus 23.

Le ASICS Gel Cumulus 24 rimangono fedeli alla forma di una scarpa da corsa neutra leggera e moderatamente ammortizzata con alcuni aggiornamenti chiave.

Innanzitutto, la scarpa offre un’ammortizzazione più morbida grazie alla schiuma dell’intersuola FF Blast firmata ASICS.

L’ultima versione della Gel Cumulus presenta anche una nuova suola in gomma chiamata ASICS LITE che dà vita ad una calzatura più leggera e resistente.

Nonostante ciò, la Cumulus 24 è leggermente più pesante della versione precedente ma il nuovo modello è comunque da preferire al precedente.

Una tomaia in mesh di nuova concezione realizzata con materiali riciclati completa la Gel Cumulus 24.

Asics Gel Cumulus 24 Vs Nimbus 24

Più strutturata, 20 g più pesante, con un maggiore drop grazie ad un tallone da 26 mm e 16 mm di altezza dello stack, la Nimbus 24 è l’altra scarpa neutra da allenamento quotidiano di ASICS che si avvicina al comfort e alla vestibilità della tomaia Cumulus 24.

Entrambi i modelli sono pressoché fedeli alla taglia e vestono più o meno allo stesso modo.

La Nimbus è una scarpa neutra più orientata alla guida rispetto alla Cumulus 24 che risulta maggiormente semplice e flessibile con una stabilità sufficiente data dalla sua piastra FF Blast + e dal Trusstic a doppia densità.

La FF Blast è per me un po’ più energica e, sebbene più morbida del Blast semplice; la Nimbus 24 è più reattiva e scattante anche se un po’ più ingombrante a causa del suo peso e della sua costruzione.

Asics Cumulus 24 VS Asics Novablast

La Cumulus è più stabile e presenta una piattaforma più ampia.

Non offre il divertimento della Novablast ma ha una corsa più classica e una geometria flessibile e non è così ammortizzata.

La Cumulus è una scarpa da allenamento più pratica e versatile per la maggior parte dei casi, a meno che tu non sia così in forma da mantenere un ritmo costantemente veloce per tutta la sessione di allenamento o gara.

La tomaia della Cumulus è chiaramente superiore a quella un po’ meno comoda della NovaBlast e risulta anche essere più spaziosa.

Asics Cumulus 24 VS New Balance FreshFoam 880v11

Indosso lo stesso numero in entrambe le scarpe che sono abbastanza simili in quanto si flettono attraverso le dita dei piedi.

Penso che la New Balance abbia un migliore smorzamento delle vibrazioni ed è più elastica soprattutto nell’avampiede.

Detto questo, penso che la Cumulus abbia una vestibilità più morbida e una punta più spaziosa e leggermente più ampia, quindi forse è preferibile per le persone che cercano una scarpa da allenamento ma anche per usarla per fare sport nella quotidianità. 

Come scarpa tuttofare mi oriento leggermente verso l’880, più reattiva e leggermente più solida. 

Brooks Ghost 14 vs Asics Cumulus 24

Brooks Ghost è diventata una delle scarpe da corsa più vendute sul mercato, una posizione che anche Cumulus ha spesso ricoperto nel corso degli anni.

Nelle loro versioni attuali, le scarpe hanno un aspetto molto diverso.

Le Ghost forniscono una sensazione complessivamente più morbida, sia nella parte superiore che in termini di intersuola.

La GEL-Cumulus è più strutturata nella parte superiore e sembra avere una suola più solida.

Il peso è quasi identico per entrambi i prodotti e l’uno non sembra più pesante dell’altro.

La Ghost è un po’ più larga rispetto alla Cumulus e ha una tomaia più flessibile con meno sovrapposizioni.

Conclusione

Asics Gel-Cumulus 24 è una scarpa per coloro che cercano una calzatura neutra per l’allenamento quotidiano insieme ad un livello più che sufficiente di ammortizzazione e ritorno di energia.

Non è una Metaspeed Sky per quanto riguarda quest’ultimo aspetto ma ha qualcosa di leggermente più divertente che non abbiamo trovato nella maggior parte delle scarpe Asics degli ultimi tempi.

In conclusione, se stai cercando una scarpa da allenamento quotidiano e la Novablast non ti convince perché sembra non avere abbastanza stabilità, la Cumulus 24 potrebbe essere la candidata ideale.

Forse anche meglio della Nimbus 24 e, data la differenza di prezzo tra le due e le buone prestazioni che offrono queste Cumulus, potrebbero costituire un’opzione veramente interessante.

Provale e lasciami una tua opinione!

E ricorda:

Vento sulla faccia,
rock’n’roll nelle orecchie
e chilometri nelle gambe.

Buone corse,
Davide

In breve
  • Comfort
  • Peso percepito
  • Stabilità
  • Design
  • Rapporto qualità-prezzo
4.3

Summary

La Gel Cumulus 24 è sinonimo di comfort e stabilità in ogni uscita quotidiana. La consiglio vivamente a quei runner di peso medio (<80Kg) che non vogliono una scarpa eccessivamente pesante come la Nimbus 24 e che allo stesso tempo cercano una maggiore versatilità e anche un modello più flessibile e malleabile.

Articolo precedenteASICS Gel Kayano 29 Recensione | La Scarpa N.1 per Pronatori
Articolo successivoSaucony Endorphin Pro 3: Recensione di Davide Ferro
Sono nato a Genova e ci vivo ancora. Prima di passare le giornate davanti allo schermo del PC correvo per professione, mentre oggi lo faccio per passione. Ho lavorato per oltre 5 anni in un negozio di running e ho imparato tutto quello che c'è da sapere sul mondo delle scarpe da corsa. Ho creato questo blog per condividerlo con te.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome