Sei in cerca di maggiori informazioni sulla scarpa da running Asics Glideride? Vuoi conoscere il miglior prezzo, il peso, le caratteristiche, le opinioni di chi l’ha già testata e scoprire se è adatta a te oppure no?

Beh, sei atterrato nel posto giusto.

Sono Davide Ferro di Scarperunning.org, e in questo post scoprirai tutto ciò che c’è da sapere sulle nuove calzature sportive Glideride, che rappresentano una grande novità in casa Asics.

Sei pronto? Iniziamo!

Asics Glideride: Recensione

Qual’è la prima cosa che noti della nuova Glideride? La sua forma!

Si, esatto. La forma della scarpa da running Asics Glideride è diversa da tutte quelle che si erano viste fino ad ora.

Vanta due alti strati di schiuma che formano una curva che spinge la punta verso l’alto.

È una curva – sostiene Asics – che ti spinge in avanti e ti fa muovere in modo più fluido ed efficiente durante la tua corsa.

Ma vediamo insieme le mie impressioni a seguito del mio test delle Asics Glideride.

Asics Glideride: caratteristiche generali

Non esiste una scarpa da ginnastica universale. Nessun prodotto potrà andrà mai bene per tutti. Ogni runner ha la propria forma del piede, il proprio stile di corsa e il proprio appoggio, per cui non esiste una scarpa per correre adatta a tutti.

Ma, in questo caso, Glideride ci si avvicina moltissimo: la sua forma curva e la sua tecnologia le permette di essere adatta alla maggior parte dei runner.

L’area della punta è piuttosto larga, in modo da consentire alle dita di respirare senza provare alcun disagio.

Questa sensazione di “scarpa spaziosa” è dovuta principalmente alla tomaia in rete ingegnerizzata (che Asics chiama “mesh multidirezionale”), cucita in differenti schemi per garantire una buona struttura in alcune aree e flessibilità in altre.

Il motivo verticale attorno alla punta rende la rete più rigida, garantendo una maggiore altezza nella zona della punta. Tuttavia, la tomaia situata nell’area anteriore è traforata per garantire maggiore flessibilità.

Non ci sono cuciture evidenti nella tomaia, ad eccezione di dove inizia l’imbottitura del tallone. Questa cucitura, che normalmente mi avrebbe infastidito, non mi ha causato alcun fastidio nè problema di vesciche.

I designer Asics hanno inserito il logo su ciascun lato della scarpa per dare un maggiore sostegno al mesopiede; sul retro, la casa giapponese ha deciso di inserire un’imbottitura robusta per bloccare il piede in posizione senza causare sfregamenti indesiderati.

La scarpa mi è sempre sembrata salda al piede, e non ho mai avuto alcun dubbio sulla sua sicurezza, anche quando ho aumentato il ritmo.

In definitiva, direi che la scarpa risulta morbida e confortevole, pur mantenendo una calzata aderente.

Bene, ora che ti ho parlato degli aspetti generali, andiamo a vedere più nel dettaglio le caratteristiche di suola e tomaia, con i relativi pro e contro.

Suola

asics glideride recensione

Ciò che differenzia davvero la Glideride dalle altre scarpe da corsa della sua categoria è indubbiamente la sensazione di spinta in avanti garantita dalla suola curva e dalla schiuma in EVA e TPU posizionata in modo strategico.

Flytefoam, invece, è una schiuma molto reattiva che garantisce un grande ritorno elastico ed è situata sopra ad un’altra schiuma ASICS, la Flytefoam Propel.

Questi strati di schiuma, che arrivano ad uno spessore totale di 35mm, formano una suola unica che ha l’obiettivo di limitare il movimento della caviglia durante la corsa per ridurre l’energia dissipata e aumentare la spinta.

Nell’area anteriore della scarpa è presente una piastra in EVA che aiuta la propulsione in avanti, così come alcuni strati di gel situati invece nel tallone.

Il drop è piuttosto basso (6 mm).

La sensazione della Glideride è protettiva, stabile e rimbalzante. Il baricentro della calzatura è spostato verso il tallone, in modo da ridurre l’affaticamento del piede mentre oscilla durante la corsa (soprattutto nel momento in cui devi aumentare il ritmo).

Nel complesso, direi che l’ammortizzazione della Glideride si posiziona a metà fra la Hoka Clifton (che sembra far “affondare” il piede”) e la Nike Zoom Fly (che sembra invece più ferma e reattiva).

Tomaia

scarpe da corsa asics glideride

Come ti ho già accennato precedentemente, la tomaia garantisce una vestibilità perfetta, aderente ma confortevole.

Si adatta alle diverse dimensioni del piede e ha uno spazio anteriore sufficiente a far respirare le dita del piede.

L’allacciatura influisce sulla vestibilità, quindi, allentando i lacci, libererai un po’ di spazio in più.

Gli interni sono molto lisci, mentre l’esterno è realizzato in un pezzo unito di mesh ingegnerizzata senza alcuno strato di rivestimento nè materiale sovrapposto.

I lacci sono piatti, si trovano a filo sopra la linguetta morbida e la tengono ben salda durante la corsa. Anche la lunghezza della linguetta e il volume di riempimento in schiuma sono perfetti.

Nell’area mediale, la tomaia è più solida rispetto al lato esterno, e presenta un po’ di struttura in morbido materiale sintetico.

Nella parte posteriore, il tallone è ben saldo in posizione grazie all’imbottitura fortemente voluta dagli ingegneri Asics, che in effetti garantisce un comfort senza eguali.

L’altezza del colletto posteriore e la sua imbottitura sono delicati, proteggono il tendine d’Achille senza provocare alcuno sfregamento

Pro e contro di Asics Glideride

ProContro
L’intersuola a tre strati combinati: uno strato in EVA solida e flessibile (che aiuta nella propulsione in avanti), uno strato in Flytefoam Propel morbido e reattivo (che ha il compito di garantire una grande ammortizzazione) e uno strato di GEL di ASICS situato proprio fra i due strati nel tallone.La Glideride è leggermente più pesante delle altre scarpe della stessa categoria. Tuttavia, il peso non sembra rappresentare un grosso problema dato che la scarpa è ben bilanciata dal tallone alla punta.
Modello di alta qualità; senza dubbio rappresenta una delle migliori scarpe per correre un medio/lungo chilometraggio per le corse autunnali o primaverili. 
La scarpa presenta anche un po’ di stabilità grazie alla scanalatura situata nell’area inferiore. 
Buona sensazione di supporto data dalla forma ad arco, che riduce la fatica durante le corse a lungo chilometraggio. 
Avampiede molto ben ammortizzato. 
Vestibilità aderente ma morbida (ampio spazio nell’area delle dita dei piedi e grande flessibilità). 

Caratteristiche tecniche

Domande frequenti

A chi è rivolta Asics Glideride?

Praticamente a chiunque, ma soprattutto per chiunque corra appoggiando principalmente sul tallone.

Asics Glideride è ideale per le corse medio-lunghe.

Nonostante non sia progettata per la velocità, potrebbe essere utilizzata anche a partire dai 10km fino ad arrivare alla maratona.

Grazie alla sua vestibilità morbida ma aderente che si adatta a tutte le forme e dimensioni del piede, risulta ideale anche per runner con la pianta larga.

Quanto costa Asics Glideride?

Il prezzo di questa scarpa si aggira intorno ai 150€.

Il rapporto qualità-prezzo della nuova Glide Ride è nella media. Non si tratta di un prodotto economico – è vero – però ha delle funzionalità e tecnologie tali che giustificano il prezzo.

Dove acquistare Asics Glideride al miglior prezzo?

Ti consiglio di comprare Asics Glideride su Amazon. Clicca qui per scoprire il miglior prezzo.

Asics Glideride opinioni

Cosa ne pensa chi possiede già l’Asics Glideride?

Qui abbiamo raccolto alcune recensioni di chi l’ha provata.

Wow! Che scarpa fantastica. Non sono un fan di Asics ma sono stato incuriosito da queste scarpe. Ti spingono in avanti,PUR AVENDO un sacco di AMMORTIZZAZIONE Hanno un blocco del tallone molto sicuro e questo È ideale per chi ha dei problemi in quella zona. Buon trainer solido per gare medio lunghe.

MJordan, 4 stelle su Amazon.com

Queste scarpe danno una sensazione molto simile alla Nike Zoom Fly. Penso che dovrebbe durare per più di 600km. È una buona scarpa per l’allenamento per la Maratona. Tuttavia non credo che la userò per il giorno della gara.

Francis Wai, 5 stelle su Amazon.com

Sono un fan della Nike e ho provato numerose scarpe da corsa ASICS e non mi sono piaciute perché pesanti e goffe. Quando è uscita la Glideride, ho deciso di provarla perché sembrava bella e diversa. Quando le indossate per la prima volta, mi sono sembrate diverse da qualsiasi altra scarpa da corsa, la prima corsa mi è sembrata un po ‘strana per circa un km. Dopo il primo km è stato puro amore. Wow!!!!!
Queste scarpe sono leggere, comode e ti spingono in avanti grazie alla loro forma ad arco. Sembrano deiguanti morbidi. potrebbero non essere adatte a tutti, ma per me sono forse le migliori scarpe da corsa mai realizzate (e corro da oltre 40 anni).
In conclusione, ammortizzazione e risposta eccellenti.

Cliente Amazon, 5 stelle su Amazon.com

Comparativa

Come si comporta la Glideride in relazione alle scarpe running della stessa categoria?

Vediamo insieme la comparativa fra Asics Glideride e le sue competitor principali: la Metaride e la Evoride.

Asics Glideride vs Evoride: quali sono le differenze?

La Glideride è più pesante e ha una maggiore ammortizzazione rispetto alla sorella Evoride. È perfetta per l’allenamento quotidiano e le gare più lunghe. Rientra nella stessa categoria delle Asics Nimbus (una scarpa da corsa quotidiana neutra e molto confortevole), ma la Glideride è più veloce rispetto alla Nimbus a causa della forma dinamica proiettata verso in avanti.

La Evoride, invece, è più leggera e veloce, e non ha una forma così “curva” come la Glideride. È una scarpa da corsa altamente versatile, perfetta per quei giorni in cui desideri maggiore velocità: allenamenti, ripetute in pista e gare di ogni distanza. Tuttavia, è sufficientemente ammortizzante e confortevole per essere utilizzata come scarpa da allenamento quotidiano, sebbene tu possa godere di un comfort e una protezione maggiori indossando le Glideride.

La Evoride sembra quasi un mix tra una Nike Pegasus 36, una Nike Zoom Fly 3 e una Saucony Kinvara 11.

Ha la stessa sensazione di protezione della Nike Pegasus 36, la stessa velocità della Nike Zoom Fly 3 e lo stesso drop (basso) e la stessa leggerezza delle Saucony Kinvara 11.

Asics Glideride vs Metaride: quali sono le differenze?

Grazie alla sua forma curva, non esistono competitor diretti. L’unica scarpa che ci si avvicina è la Metaride, una versione più “lussuosa” della Glideride.

Allo stesso tempo, però, la Metaride risulta più pesante e con un’intersuola a zero drop (contro i 5mm della Glideride).

La tomaia della Metaride presenta una struttura in materiale plastico, dei cuscinetti in gel più grandi e una suola più densa: tutti componenti che aggiungono del peso alla scarpa in questione.

La tomaia è leggermente più stretta e corta, la maglia è più morbida ed elastica.

E il prezzo? Beh, la Metaride costa quasi 100€ in più e la sensazione è simile alla Glideride.

Insomma, sono dell’idea che Asics Metaride sia una buona scarpa da corsa ma che non valga i 100€ in più.

Conclusioni

In conclusione, posso dire che la Glideride è una scarpa sportiva di alta qualità, che stravolge lo status quo delle calzature da running, grazie alla sua forma ad arco e alla sua tecnologia della suola a tre strati.

Farà davvero correre più veloce (come sostiene Nike con le sue Vaporfly 4%)?

Beh, questo non lo si può dire con certezza perchè è difficile provare dei risultati al di fuori di un laboratorio.

Quello che posso dire è che questa nuova scarpa, grazie alla sua forma unica, alla tecnologia Flytefoam e alla sua tomaia in mesh consente una corsa davvero fluida, un atterraggio morbido e una vestibilità perfetta (anche per i runner dai piedi larghi).

Beh, ora non ti resta che provarla e farmi sapere le tue impressioni!

Lascia un commento qui sotto e condividi le tue opinioni con la community di scarperunning.org.

Vuoi acquistare la calzatura al miglior prezzo? Clicca sul box qui sotto in cui sono mostrate le migliori offerte della Glideride da uomo e da donna.

Buon allenamento,
Davide

2 Commenti

  1. Ciao Davide, ho letto le recensioni di evoride e glideride, mi pare di capire che la differenza sostanziale tra le due e’ il peso che porta la glide ad essere un po’ più protettiva quindi più adatta a distanze un pochino più lunghe o a corridori pesanti al contrario la evo a distanze più corte e magari ritmi più veloci ed a corridori un pochino più leggeri .
    Correggimi se sbaglio.

    • Ciao Daniele, esattamente.

      La Glideride è più pesante e ha una maggiore ammortizzazione. È perfetta per l’allenamento quotidiano e le gare più lunghe. Rientra nella stessa categoria delle Asics GEL-Nimbus (una scarpa da corsa quotidiana neutra e molto confortevole), ma la Glideride è più veloce rispetto alla Nimbus a causa della forma dinamica proiettata verso in avanti.

      La Evoride, invece, è più leggera e veloce, e non ha una forma così “curva” come la Glideride. È una scarpa da corsa altamente versatile, perfetta per quei giorni in cui desideri maggiore velocità: allenamenti, ripetute in pista e gare di ogni distanza. Tuttavia, è sufficientemente ammortizzante e confortevole per essere utilizzata come scarpa da allenamento quotidiano, sebbene tu possa godere di un comfort e una protezione maggiori indossando le Glideride.

      La Evoride sembra quasi un mix tra una Nike Pegasus 36, una Nike Zoom Fly 3 e una Saucony Kinvara 11.

      Ha la stessa sensazione di protezione della Nike Pegasus 36, la stessa velocità della Nike Zoom Fly 3 e lo stesso drop (basso) e la stessa leggerezza delle Saucony Kinvara 11.

      Buon allenamento,
      Davide

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome