L’estate sta arrivando e tu non sai ancora quali scarpe da running indossare per andare a correre nel tempo libero?

Non ti preoccupare! Sono sicuro che dopo aver letto la mia guida qui di seguito, avrai le idee più chiare su quali sono le migliori scarpe running estive.

Sei pronto? Iniziamo!

 

Le migliori scarpe da running traspiranti per le estati più calde

 

Se è una questione solo di abbigliamento, vestirsi per le corse estive è abbastanza semplice: indossa un top corto o una canottiera, un paio di pantaloncini da corsa, un berretto, occhiali da sole, crema solare e sei a posto.

E le scarpe da running? Per quelle la scelta non è così semplice.

Negli anni ho imparato che determinare il livello di ventilazione in una scarpa da running è un’arte oscura.

La confusione nasce dal fatto che non tutte le scarpe che appaiono come traspiranti rispondano poi davvero alle aspettative.

Inoltre bisogna anche considerare un aspetto sensoriale della ventilazione.

Ad esempio, tante tomaie hanno una superficie molto perforata. Se ci basiamo quindi su un aspetto solo esteriore, queste scarpe dovrebbero essere molto traspiranti.

Ma alcune di queste tomaie sono elasticizzate e vestono aderenti.

Dal momento che la tomaia è a stretto contatto con il piede, risultano più calde rispetto a una tomaia con un mesh regolare.

La zona più ampia del piede contribuisce a far sentire il piede più fresco.

scarpe corsa estate

Ma la situazione è ancora più complicata.

Anche se il mesh della tomaia non è elasticizzato e non ha una guaina interna, anche la vestibilità della parte mediana del piede influisce sulla percezione del calore.

Puoi anche avere un avampiede molto traspirante, ma se la zona centrale del piede è attillata allora la scarpa farà sì che il piede risulti più caldo.

Ma non è ancora tutto.

Se una scarpa da running ha un’intersuola con una geometria che causa frizione, allora percepirai il calore sulla pianta del piede.

Anche con il running indoor si può avere una sensazione di calore incredibile, soprattutto quando ti trovi in palestre senza aria condizionata. Un tapis-roulant è intrinsecamente caldo, dato l’elevato numero di componenti elettronici.

Un modo scientifico per determinare quanto calore una scarpa trattiene sarebbe quello di usare lettori termici a infrarossi e misurare la temperatura di ciascuna scarpa durante e immediatamente dopo la corsa.

Tuttavia c’è un’eccezione: le New Balance 890 V7. Sono le scarpe da running più traspiranti presenti in questa guida, quindi se cerchi una calzatura per una corsa sicura, allora non iniziare nemmeno a leggere e acquista subito le 890.

Nell’elenco sono presenti anche sneaker neutre e regolari tra cui scegliere. Per facilitarti la lettura, ho raggruppato le scarpe in tre categorie.

 

Scarpe da running neutre per l’uso quotidiano

Saucony Triumph 17

Se cerchi una scarpa da running neutra, robusta, ma allo stesso tempo reattiva e ammortizzata per le lunghe corse estive, affidati alle Saucony Triumph 17.

Non solo il mesh ingegnerizzato elasticizzato ha una grande quantità di fori, ma la vestibilità ampia consente all’aria di circolare all’interno della tomaia.

L’intersuola spessa Everun e TPU offre un’ammortizzazione per le corse a lunga distanza ed è anche efficace nel bloccare il calore dalla superficie di corsa.

Saucony Triumph: leggi la recensione

 

Mizuno Wave Rider 22

Le scarpe da running Mizuno sono sempre state più traspiranti delle loro simili e la Wave Rider 22 ne rappresenta un ottimo buon esempio.

La maggior parte della tomaia è realizzata usando un mesh ingegnerizzato con un minimo di strati nella zona dell’avampiede e del piede di mezzo: una scelta di design che ha aumentato la traspirabilità.

La Wave Rider 23 rappresenta un’alternativa, se non si tiene conto che il nuovo mesh non consente all’aria di passare tanto liberamente quanto nelle Rider 22.

Mizuno Wave Rider: leggi la recensione

 

Scarpe da running leggere

Saucony Kinvara

Il mesh della tomaia non è tanto aperto quanto quello della Triumph, ma l’interno della scarpa molto spazioso della Kinvara fa la differenza. Le sottili “prese d’aria” disegnate nel mesh ingegnerizzato sono efficaci, così come la punta spaziosa

Viene in aiuto anche il fatto che le nuove Kinvara abbiano eliminato lo strap “Pro-Lock” della zona centrale del piede: una modifica che rende questa zona più confortevole.

Sebbene le Kinvara si trovino qui tra le scarpe neutre e leggere, le puoi utilizzare anche come scarpe da corsa da usare tutti i giorni.

Saucony Kinvara: leggi la recensione

 

New Balance 890V7

Questa scarpa da running è leggera e ben ventilata per una corsa stabile. A differenza delle altre calzatura da corsa sul mercato con un mesh ricamato, le 890 si differenziano per la tomaia che non è elasticizzata ed è incredibilmente spaziosa allo stesso tempo.

Questa combinazione rappresenta un gioiello di traspirabilità e in nessun momento della tua corsa avrai la sensazione di calore intrappolato all’interno. L’unica pecca delle 890 è la loro limitata versatilità.

New Balance 890: leggi la recensione

 

Migliori scarpe da corsa su asfalto

Adidas Adizero Adios 5

Tutte le edizioni di Adios che ho recensito sono traspiranti, grazie al design del mesh.

Sulle Adios 2 e Adios 3 era stato fatto un ottimo lavoro per mantenerle fresche all’interno e le Adizero Adios 4 sono tali e quali alle precedenti versioni da questo punto di vista. Il mesh della tomaia è minimale e praticamente senza stratificazioni esterne.

Sinceramente preferisco la costruzione più aperta delle ultime due versioni, ma la Adios 5 è una scarpa da corsa su asfalto interiormente traspirante.

Adidas Adios: leggi la recensione

 

New Balance Hanzo S V2

Le Hanzo danno una sensazione sorprendente di spazio. Internamente sono mantenute fresche da un mesh ingegnerizzato interno che consente all’aria di entrare; la zona centrale del piede non è appesantita da stratificazioni e non fa percepire calore.

Se ciò di cui hai bisogno per le tue corse d’estate sono scarpe running estive veloci, ti consiglio vivamente di scegliere le Hanzo SV2.

 

Nike Revolution 5

La scarpa da running Revolution è stata una scelta popolare per i runner o i jogger in cerca una sneaker economica ma confortevole.

La tomaia è costituita da un rivestimento esterno traspirante, che mantiene il piede fresco anche nei giorni più caldi.

È la calzatura ideale per chi si affaccia al mondo del running e cerca una scarpa da running economica per iniziare.

Nike Revolution: leggi la recensione

 

Conclusioni

Dopo aver letto il mio articolo sulle migliori scarpe running estive del 2020, ti sono rimasti ancora dei dubbi?

Lascia un commento qui sotto oppure leggi il mio articolo sulle migliori scarpe running asfalto del 2020.

Buon allenamento,
Davide

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome