Alla ricerca di una compagna per la corsa durevole, comoda e affidabile?

ASICS Gel Nimbus è stata a lungo una scarpa da allenamento giornaliero neutra e di qualità eccezionale con un sacco di ammortizzazione e comfort.

Si è evoluta, poi, negli ultimi anni con l’inclusione di materiali più leggeri, più morbidi e più reattivi, rendendola ideale sia per i corridori alle prime armi che per i maratoneti esperti.

L’ASICS Gel Nimbus è stata un punto fermo tra i corridori dalla fine degli anni Novanta.

Questa calzatura sportiva prende il nome dalla “nuvola cumulonembo” grazie alle sue proprietà morbide e leggere e, l’ultima versione della Nimbus, è la più leggera di sempre.

Asics Nimbus 24 presenta ora l’appariscente Flyte Foam Blast+, generalmente riservata ai modelli più veloci del marchio.

È la migliore scarpa della famiglia Nimbus di sempre?

Continua a leggere. Ti dico tutto nella mia analisi!

Io sono sempre Davide Ferro e corro per passione oltre che per aiutarti nella scelta delle giuste scarpe da running.

Partiamo alla scoperta di questa scarpa da corsa che diventerà presto un best seller del settore.

Test delle scarpe da corsa Asics Gel Nimbus 24

L’intersuola Flytefoam Blast+ è decisamente molto più morbida rispetto al suo modello precedente e ciò appare evidente già fin da subito grazie alla sensazione morbida che avvertirai sotto i piedi.

Direi che l’ammortizzazione complessiva è moderatamente alta, posizionandosi tra una scarpa da corsa quotidiana tradizionale come la Cumulus o la Pegasus e una scarpa con massima ammortizzazione come la Saucony Triumph.

Tuttavia, FF Blast+ non è l’unica mescola presente nell’intersuola.

Contiene anche uno strato superiore in tradizionale Flytefoam e un cuneo Trusstic in materiale plastico sul lato mediale della schiuma.

E, naturalmente, c’è un po’ di gel nella parte del tallone posteriore/laterale che funge quasi esclusivamente come design distintivo del marchio ASICS. 

La sensazione estremamente morbida scompare un po’ una volta che inizierai a correre, perché impatterai direttamente sulla suola superiore Flytefoam che si estende dal tallone al mesopiede.

Detto questo, l’impatto del tallone è ancora molto morbido.

Data la schiuma e il peso leggermente inferiore, la scarpa ha un po’ più di versatilità rispetto alle versioni precedenti e può sopportare non solo il chilometraggio quotidiano ma anche un po’ di allenamento più veloce.

Mi è piaciuta la sensazione sotto i piedi delle morbide FF Blast + e sono rimasto entusiasta dalla suola del tallone in Flytefoam ottimizzata per stabilizzare la piattaforma.

Caratteristiche tecniche

  • MarchioAsics
  • Modello: Nimbus 24
  • Tipologia: Ammortizzate
  • Peso:  290 g (taglia uomo), 247 g (taglia donna) 
  • Drop: 10-13 mm
  • Famiglia: Nimbus

Caratteristiche generali

L’ultima versione delle ASICS Gel Nimbus è la più leggera e morbida di sempre, grazie a un’intersuola ridisegnata e realizzata con schiuma FF BLAST PLUS fondamentale per garantire transizioni fluide e stacchi propulsivi.

Il risultato è una corsa piuttosto morbida con la giusta quantità di reattività.

Queste scarpe sembravano notevolmente più morbide di qualsiasi altra ASICS che ho provato.

Un pannello flessibile nella parte centrale del piede ti consente di muoverti in modo comodo ed efficiente sulle lunghe distanze e con ritmi più rapidi. Sono abbastanza morbide da offrire comfort e ammortizzazione ma ti permettono comunque aumentare il ritmo quando lo ritieni necessario.

La combinazione di ammortizzazione FlyteFoam e tecnologia GEL fornisce un eccellente assorbimento degli urti, necessario per mitigare i colpi che il tuo corpo subisce mentre corri.

ASICS, come detto, utilizza i suoi caratteristici cuscinetti simili a gel nel tallone e nell’avampiede della Nimbus per assorbire l’impatto (e disperderlo uniformemente su tutto il piede) e l‘ammortizzazione Flytefoam nell’intersuola crea un altro strato di protezione per i tuoi piedi.

Le ASICS Gel Nimbus 24 sono dotate di suola in gomma ASICS LITE per trazione e durata extra e risulta per questo più leggera, più resistente e più sostenibile rispetto ad altre suole in gomma tradizionali, oltre a fornire la protezione di cui hai bisogno senza aggiungere ingombro.

Per molti corridori, i bordi dei talloni sono i punti in cui le scarpe da corsa tendono a consumarsi più rapidamente. ASICS risolve questo problema utilizzando la caratteristica gomma AHARPLUS sui bordi esterni per prevenire un’usura eccessiva.

Suola

La suola è in gomma ASICS LITE™ leggera e resistente.

Sono presenti ampie aree sotto l’area mediale, dove è esposta l’intersuola, stabilizzate dalla piastra Trusstic creando una piattaforma più leggera e flessibile. 

La suola è specifica per genere e il modello femminile fornisce un po’ di flessibilità e morbidezza in più rispetto alla versione da uomo.

La suola ha due aree in gomma spessa ASICS AHAR super resistente sul tallone con il resto della suola in gomma soffiata leggermente più morbida.

C’è un sacco di gomma super resistente disposta nelle aree di maggiore usura.

La gomma segmentata fa un ottimo lavoro, sia nel dare aderenza che nel fornire maggiore durata anche senza tenere conto della flessibilità della scarpa.

Intersuola

Sono presenti due strati di Flytefoam™ Blast+ a densità differenziata, con uno strato inferiore molto più morbido e tecnologia Gel™ nel retropiede e nell’avampiede.

Lo Space Trusstic sotto l’arco della scarpa, inserito tra i due strati di schiuma, fornisce stabilità senza compromettere la flessibilità nell’avampiede.

Oltre alla piattaforma ammortizzata dell’intersuola, apprezzo particolarmente il Gel nella parte posteriore e nell’avampiede e la costruzione 3D Space dei pilastri nell’intersuola anteriore e posteriore nei modelli da donna.

Questa Nimbus ti farà apprezzare una calzatura più leggera, morbida e con un maggiore ritorno di energia. 

L’intersuola della Nimbus 24 è Flytefoam Blast+ che si dice sia il 15% più leggera, il 15% più morbida e abbia il 12% di ritorno di energia in più rispetto all’intersuola Blast della Novablast

La Nimbus 24 è quindi una scarpa neutra ma con elementi di stabilità come la piastra Trusstic che non danno alcun fastidio però alla corsa del runner neutro.

Tomaia

La tomaia in engineered mesh è estremamente confortevole e fornisce molto supporto per la corsa.

La tomaia in mesh nella punta è stata progettata con una migliore traspirabilità: le fessure di ventilazione sulla tomaia sono più grandi, ad esempio, di quelle della GT-2000 10.

ASICS Gel Nimbus 24 è completata da una tomaia che si comporta bene in tutti i tipi di condizioni e che è costruita con il 20% di materiali riciclati che aiutano l’ambiente favorendo la riduzione dei rifiuti e minori emissioni di carbonio.

La tomaia in engineered mesh avvolge il piede migliorandone la comodità e la traspirabilità.

Una soletta OrthoLite X-55 aggiunge un cuscino extra per una sensazione più morbida.

La linguetta in maglia è perforata con fori che migliorano la traspirabilità complessiva della scarpa offrendo un’esperienza complessiva di corsa utile per massimizzare il comfort e il supporto senza aggiungere ingombro.

Il colletto, infine, è ben imbottito per una vestibilità comoda e sicura. 

Pro e contro delle scarpe ASICS Nimbus 24

Pro

  • Il comfort immediato della linguetta elasticizzata in maglia e l’interno morbido sono i primi vantaggi che ti offrirà la nuova Nimbus. Notevole anche la morbida e assorbente zeppa ammortizzante GEL nel tallone e l’ammortizzazione reattiva in schiuma dell’intersuola FF Blast+.
  • Ci sono pochissime scarpe che funzionano in modo fluido come la Nimbus 24. È una calzatura da running di lunga durata ed è ottima sulle lunghe corse e sulle corse a ritmo così come in quelle di recupero.
  • La tecnologia 3D Space Construction di ASICS crea una deformazione dell’intersuola personalizzata ad ogni passo per offrire alle runners una corsa specifica per genere e supporto per il loro schema di andatura. Cosa significa? È una combinazione di un’altezza del tallone più alta, un offset della punta e una caratteristica a nido d’ape 3D progettata strategicamente per consentire ad un corridore di comprimere e flettere la scarpa in modo appropriato.
  • La GEL-Nimbus 24 è stata progettata partendo da un’etica del design eco-compatibile. La tomaia in morbida rete ingegnerizzata è realizzata con materiali riciclati per ridurre i rifiuti e le emissioni di carbonio mentre la suola in gomma ASICS LITE è più sostenibile rispetto ai materiali standard della suola.

Contro

  • Il drop di 13 mm sulla versione da donna è probabilmente un po’ eccessivo;
  • Gli elementi di supporto extra, insoliti per una scarpa neutra, potrebbero non piacere a tutti;
  • La colorazione e l’aspetto generale della scarpa possono non piacere.

Domande frequenti

A chi sono rivolte le scarpe running Asics Gel Nimbus 24

La Nimbus 24 è una scarpa da running neutra adatta a coloro che cercano davvero di aggiungere un po’ di ammortizzazione alla loro corsa. Sebbene la geometria e la schiuma non siano le più stabili sul mercato, la scarpa ti offrirà una corsa altamente protettiva e divertente

Per coloro che amano le scarpe morbide ed elastiche con una certa flessibilità nell’avampiede, varrà sicuramente la pena dare un’occhiata a questo modello. 

Se sei un fan sfegatato di Nimbus, questa nuova versione rappresenterà per te un grande aggiornamento.

La scarpa è una calzatura resistente per ritmi di recupero facili e perfetta per i nuovi corridori neutri che desiderano una scarpa comoda per un chilometraggio modesto e con cui, occasionalmente, si possa aumentare il ritmo.

Come calzano le Asics Nimbus 24

La Nimbus 24 si adatta relativamente bene alle dimensioni del piede.

Qualcuno consiglia una mezza taglia in meno ma, personalmente, non ne ho avuto bisogno.

La tomaia in engineered mesh è molto comoda dal punto di vista del materiale.

La linguetta è la continuazione del pezzo elastico della tomaia e l’elasticità appare un po’ particolare.

La larghezza mi sembra normale dal tallone al mesopiede fino all’avampiede e non classificherei nessuna parte come troppo stretta o ampia.

È presente un contrafforte del tallone che sembra aiutare a stabilizzare il retropiede a causa dell’eccessiva deformazione poiché la schiuma è così morbida.

Il sistema di allacciatura è fatto bene e puoi davvero bloccare questa scarpa a tuo piacimento senza problemi. 

Quanto costano le Asics Nimbus 24

Le nuove Asics appena prodotte dal colosso giapponese sono in vendita fra i 130€ e i 190€ circa.

Dove comprarle? Comparativa dei prezzi

Non sarà facile trovarle immediatamente sul mercato dato che sono uscite da poco.

Qui sotto ho raccolto i migliori e-commerce di scarpe da running, in cui puoi trovare le Nimbus 24 e acquistarle al miglior prezzo.

Comparativa con scarpe da corsa simili

Ascis Gel Nimbus 24 Vs Asics Gel Nimbus 23

I cambiamenti più evidenti sono la diminuzione del peso di circa 17 g, la nuova intersuola Blast + a doppia densità al posto della Propel, lo spostamento della piastra Trusstic dal livello della suola al centro della scarpa e, naturalmente, la nuova tomaia.

La Nimbus 24 è più leggera, più morbida ed elastica con una linguetta superba realizzata in maglia elastica e, nel complesso, una vestibilità più sicura.

La 23 aveva così tanta ammortizzazione intorno alla caviglia e nella linguetta che mi sembrava gonfia come se fosse stata punta da un’ape.

La 24 oltre ad essere molto più leggera, offre una guida più reattiva e più divertente ma tuttavia il livello di supporto del piede è decisamente elevato, il che potrebbe non piacere a tutti.

Asics Gel Nimbus 24 VS Brooks Glycerin 19

Sono rimasto entusiasta della Glycerin 19 quando è uscita sul mercato e ho corso a lungo con questa calzatura targata Brooks.

Detto questo, la calzata del Glycerin è un po’ più generosa e il tallone è più morbido della Nimbus ma la tomaia Asics è più confortevole e l’ammortizzazione dell’avampiede è di gran lunga superiore.

La G19 è un’ottima scarpa ma, probabilmente, preferisco la N24.

Asics Gel Nimbus 24 VS Saucony Triumph 18

La Triumph presenta un‘intersuola PWRRUN + più morbida e, paragonata alla Nimbus, la sensazione è molto simile.

La tomaia ha ricevuto un trattamento simile alla N24, diventando più sottile e leggera ma la Saucony non ha alcun tipo di elemento di stabilità pur essendo la scarpa più morbida delle due con il margine più sottile.

Mi piace molto la T18 e la scelta tra Saucony e Asics è veramente difficile.

Asics Gel Nimbus VS Asics GT 2000

La GT 2000 10 è una scarpa leggera e stabile che pesa poco meno rispetto alla Nimbus 24 con un tallone di 22 mm e un’altezza dello stack dell’avampiede di 14 mm: quindi un drop e uno stack leggermente inferiori rispetto alla nuova uscita di casa Asics.

Ha un’intersuola a doppia densità con lo strato superiore di Flytefoam Propel più morbido che si estende fino all’avampiede e un Flytefoam regolare più solido sul retro.

L’avampiede della GT è più sottile, meno ammortizzato e più flessibile rispetto alla Nimbus 24.

La Nimbus 24 è più versatile come trainer quotidiano (e maggiormente protettivo) mentre la GT è più agile e un po’ più veloce anche se la sua schiuma, nel complesso, non è particolarmente energica.

Conclusione

L’ultima versione delle ASICS Gel Nimbus è un’ottima scelta per i corridori che cercano una scarpa altamente ammortizzata costruita per le lunghe distanze.

Una tomaia in mesh traspirante consente una vestibilità comoda mentre un’intersuola ridisegnata crea una corsa morbida ed elastica.

La tecnologia GEL garantisce un assorbimento degli urti avanzato per proteggerti dall’impatto con il terreno.

Queste scarpe sono diventate un‘ottima alternativa per corse facili, corse di recupero e corse lunghe.

I corridori che hanno corso con le precedenti edizioni della Nimbus apprezzeranno sicuramente questa nuova versione che incorpora aggiornamenti significativi.

È stato emozionante per me aver testato un modello nella sua 24a edizione, per la prima volta, soprattutto alla luce di tutti gli aggiornamenti.

Sono un po’ incuriosito dal drop alto della scarpa combinato con un’intersuola più morbida e con degli elementi di supporto: solo i chilometri daranno un verdetto finale.

Ti ho raccontato tutto ciò che c’era da sapere, ora non ti resta che provarle e dirmi la tua.

E ricorda:

Vento sulla faccia,
rock’n’roll nelle orecchie
e chilometri nelle gambe.

Buone corse,
Davide

In breve
  • Comfort
  • Peso percepito
  • Stabilità
  • Design
  • Rapporto qualità-prezzo
4.2

Valutazione

ASICS Nimbus 24 è una scarpa da running resistente per allenamenti di recupero e perfetta per i neo runner dal passo neutro che desiderano una scarpa comoda per un chilometraggio modesto e con cui, occasionalmente, si possa aumentare il ritmo.

Articolo precedenteAsics Ultraboost 22: Recensione di Davide Ferro
Articolo successivoNike Air Zoom Alphafly Next % 2: Recensione di Davide Ferro
Sono nato a Genova e ci vivo ancora. Prima di passare le giornate davanti allo schermo del PC correvo per professione, mentre oggi lo faccio per passione. Ho lavorato per oltre 5 anni in un negozio di running e ho imparato tutto quello che c'è da sapere sul mondo delle scarpe da corsa. Ho creato questo blog per condividerlo con te.

2 Commenti

  1. salve, io ho 52 anni e uso una ascis nimbus 23. sono un supinatore. il mio piede è lungo 25 cm e le scarpe sono 25,5 cm. ho notato che superate le 15km mi creano delle bolle all’ illice di entrambi i piedi. io faccio i 10 in 51 minuti e vorrei scendere di tempo e poi vorrei allenarmi per le mezze maratone. e’ meglio usare solo le nimbus23 o 24 o alternale con altre scarpe o altro tipo di scarpa?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome