Home Scarpe da Corsa Brooks Brooks Levitate 4: Recensione di Davide Ferro

Brooks Levitate 4: Recensione di Davide Ferro

2
920
brooks levitate 4

La Brooks Levitate 4 era uscita ormai da qualche mese e finalmente, dopo averla acquistata, sono riuscito a provarla percorrendo un bel po’ di km.

Ora sono in grado di raccontarti vita, morte e miracoli della nuova calzatura di casa Brooks.

La Brooks Levitate 4 è una scarpa da allenamento quotidiana orientata alla neutralità. Offre abbondante quantità di ammortizzazione, comfort e elasticità a ogni passo. Ha inoltre un interno confortevole e un aspetto elegante e moderno.

L’ammortizzazione e la reattività della Levitate 4 la rendono perfetta se stai uscendo per una lunga corsa o stai cercando una scarpa da allenamento giornaliero con chilometraggio più elevato pur non essendo propriamente una calzatura che possiamo definire “veloce”.

Per chi non lo sapesse io sono Davide Ferro e, tra una zona gialla, una arancione e una rossa, sono riuscito a testare queste scarpe nella mia Genova percorrendo quasi 80 km.

Nessun DPCM è riuscito a fermare la mia voglia di correre con le Levitate 4 ai piedi. Ovviamente rispettando le restrizioni e le distanze di sicurezza.

Sono pronto per dirti tutto ciò che hai bisogno di sapere su questa calzatura da running.

Test delle scarpe da corsa Brooks Levitate 4

All’interno di Brooks, uno dei marchi americani per eccellenza, le diverse scarpe sono divise in categorie. Nella sua collezione “energize” troviamo uno dei modelli nuovi e che sono già tra i più apprezzati: le Brooks Levitate 4.

La Levitate 4 appare semirigida durante la corsa ma c’è un sacco di ammortizzazione e di spinta in termini di energia. Sebbene non appaia particolarmente agile e veloce, la corsa è affidabile e fluida.

Con un drop di 8 mm, questo modello non richiede necessariamente una grande tecnica di corsa se stai pensando a loro per competere a media o lunga distanza. Piuttosto facile da indossare, la Levitate 4 avrà un’ammortizzazione sufficiente per essere utile a qualsiasi runner su lunghe distanze a velocità superiori a 4:15 / km.

È una calzatura fuori dagli schemi e il suo aspetto appare elegante rappresentando un ottimo aggiornamento rispetto ai modelli precedenti.

Semplice nel design, classica ma allo stesso tempo sportiva.

Molti corridori hanno chiesto di ridurre il peso totale della Levitate 3 per renderla più competitiva e Brooks ci ha lavorato sopra riducendolo e arrivando a circa 285 gr. I corridori di peso medio, che vanno dai 70 ai 90 kg, sono quelli che sicuramente si divertiranno di più con le Levitate ai piedi.

Caratteristiche tecniche

  • Marchio: Brooks
  • Modello: Levitate 4
  • Tipologia: Neutre
  • Peso: 285 gr
  • Drop: 8 mm
  • Famiglia: Levitate
  • Modello precedente: Brooks Levitate 3

Caratteristiche generali

La Brooks Levitate 4 è stata notevolmente revisionata rispetto all’edizione precedente. Il risultato è che ora appare più leggera ed elastica che mai.

Le modifiche effettuate sono le seguenti:

  • Una formulazione più leggera della schiuma poliuretanica super elastica DNA Amp nell’intersuola. Questa riprogettazione l’ha resa una delle intersuole più apprezzate del brand ed è il 20% più leggera;
  • Un design della suola migliorato per una migliore trazione;
  • Una tomaia in mesh aggiornata per una migliore vestibilità e una migliore traspirabilità. La tomaia Fit Knit aggiornata abbraccia i contorni dei tuoi piedi creando una calzata quasi personalizzata che si adatta alla forma specifica del piede e si muove seguendo il movimento naturale durante la corsa.

Il nuovo design della suola a punta di freccia offre maggiore flessibilità e migliore trazione rispetto all’edizione precedente. È integrata nell’intersuola e favorisce migliori transizioni alla fase di stacco del tuo passo. Sebbene ci sia molta ammortizzazione sotto i piedi, la nuova Levitate trasmette una sensazione di aderenza enorme al suolo nella zona dell’avampiede.

Non solo l’edizione di quest’anno è più leggera, morbida ed elastica, ma si adatta anche meglio al piede pur apparendo in alcuni momenti troppo aderente.

La scarpa da corsa Brooks Levitate 4 è un vero cavallo di battaglia per chi desidera una calzatura da allenamento neutra ad alto chilometraggio. Non la scarpa da running più leggera, né la più veloce, ma il compromesso tra le due cose dà vita ad un’ottimo prodotto che sa esaltare le sue peculiarità.

È il momento di fare luce sulle caratteristiche di suola, intersuola e tomaia analizzando le varie tecnologie utilizzate e le potenzialità offerte da ogni singola parte di questa calzatura da running.

Suola

brooks levitate 4 recensione

La Levitate 4 ha più gomma sulla suola che la rende più resistente. Questa è un’ottima notizia, soprattutto se percorri molti chilometri. La gomma non solo rende la scarpa più resistente ma aumenta la trazione. E puoi sentire la strada sotto ai tuoi piedi mentre la scarpa regge l’urto e ti trasmette solidità grazie al suo ottimo grip.

La suola presenta un modello di design a forma di punta di freccia. L’azienda americana è riuscita a garantire transizioni più veloci dal tallone alla punta, il che fornirà una sensazione più elastica, efficiente e dinamica.

Dal punto di vista della durabilità questa suola in gomma a tutta lunghezza aggiunge una grande durata a un’intersuola già resistente di suo.

La gomma che riveste la suola è di altissima qualità e ricorda un po’ la suola delle Adidas Ultra Boost volendo fare un paragone con un altro colosso del settore.

Intersuola

scarpe running brooks levitate 4

Grazie all’intersuola DNA AMP otteniamo un’impronta più elastica ed energica. Questo cambiamento è molto importante, dato che l’ammortizzazione DNA AMP ridisegnata riduce fino al 20% il peso della scarpa , scendendo sotto i 300 grammi.

Si tratta, volendoci addentrare nei dettagli, di un’intersuola in poliuretano (PU) con uno strato di TPU (poliuretano termoplastico) avvolto attorno ad essa. Le differenze tradizionali tra poliuretano ed EVA (utilizzato in molte altre marche) è che il PU tende ad essere più pesante ma è più elastico, pieghevole e durevole.

Il risultato è un ritorno di potenza impeccabile abbinato a un peso inferiore. La nuova Brooks Levitate 4 ci spingerà a raggiungere ritmi più vivaci, senza perdere in nessun momento la sua capacità di smorzamento.

So di correre il rischio di essere ripetitivo ma l’ammortizzazione DNA AMP è a dir poco fantastica. È estremamente reattiva e io mi sentivo letteralmente spinto in avanti ad ogni passo e Brooks è stato in grado di renderla più leggera rispetto allo scorso anno: è qualcosa di cui essere entusiasti.

Tomaia

scarpa brooks

La tomaia Fit Knit appena aggiornata non solo offre traspirabilità e aderenza ma ha anche un bell’aspetto!

La costruzione della tomaia «a calza» che ha prodotto risultati così buoni nelle precedenti versioni della Brooks Levitate 4, continuerà ad essere una delle caratteristiche principali del modello.

La tomaia in maglia aggiornata offre una vestibilità più comoda e un supporto migliore. Possiamo anche apprezzare il fatto che la linguetta sia attaccata alla tomaia esattamente dove coincide il terzo occhiello e lascia una maggiore libertà di movimento nella sua parte superiore per garantire una calzata personalizzata per ogni forma e dimensione del piede.

L’imbottitura del tallone e della linguetta appare minima e c’è il rischio che possa causare irritazioni durante le corse. Per concludere, è da sottolineare la semplicità nel design oltre ad una riduzione di sovrapposizioni non necessarie.

Pro e contro delle Brooks Levitate 4

Pro

La tomaia in maglia aiuta a perdere qualche grammo in più rispetto all’ultima versione.

Le Brooks Levitate 4 mantengono la forma della freccia per garantire il passaggio in corsa alla punta e fornire più flessibilità. Alcuni si sono lamentati della sua trazione nelle zone umide e sembra che Brooks abbia ascoltato i suoi consumatori e abbia deciso di apportare diversi miglioramenti al suo modello.

La formulazione più leggera della schiuma poliuretanica super elastica DNA Amp nell’intersuola contribuisce a fare tutto il resto rendendola comoda, confortevole e assolutamente da provare.

Contro

Alcuni corridori potrebbero preferire una punta leggermente più ampia ma questo non ha influito negativamente sulle mie corse. Inoltre, la sottile imbottitura del tallone tende a causare irritazione intorno alle caviglie anche se personalmente non ho avuto problemi con le vesciche.

La tomaia è aderente forse anche troppo e ho sentito che era un po’ troppo costrittiva, specialmente nella zona del mesopiede.

Per concludere non tutti sono del parere che la riduzione del peso e la nuova formula del DNA AMP nel Levitate si siano tradotti in una corsa più solida.

Domande frequenti

A chi sono rivolte le scarpe le Brooks Levitate 4

Destinate a corridori di peso medio compreso tra 70 e 90 kg circa che cercano una scarpa con il giusto mix tra ammortizzazione e reattività.

Scarpa da allenamento per andare a ritmi tranquilli tra i 4.15 e i 5.30 min/km con cui fare corse dalla mezza maratona a una maratona completa. Quando il tuo peso è maggiore dovrai avere una buona tecnica di corsa per mantenere una certa stabilità poiché il corpo della scarpa è relativamente leggero.

I corridori che apprezzano scarpe morbide ed energiche con un supporto intrinseco adoreranno questa edizione della Levitate.

Poiché la vestibilità e le sensazioni complessive sono state migliorate, risulta molto più leggera e decisamente più versatile rispetto alle edizioni precedenti.

I runner principianti e di livello avanzato adoreranno questo modello come scarpa da allenamento quotidiana adatta a lunghe corse e allenamenti di recupero. 

Come calzano le Levitate 4

Questa calzatura, dal punto di vista della vestibilità, si rivolge principalmente ai corridori dai piedi stretti mentre coloro che hanno i piedi grandi o anche di larghezza media potrebbero avere problemi.

Il volume del tallone va bene ma percepisco che il mesopiede stringe un po’ il piede una volta che lo allacci e ho capito subito che devi allacciarlo abbastanza comodamente per evitare il movimento del tallone in questa scarpa.

Comunque, anche se la cosa non mi riguarda, se hai dei piedi gonfi e non troppo sottili, potrebbe essere una buona idea prendere un mezzo numero in più.

Quanto costano le Levitate 4?

Questo nuovo modello della Brooks è in commercio ad un prezzo che oscilla tra i 140 e i 170 euro. Ovviamente, quando una scarpa è stata appena messa in commercio, sarà difficile trovare prezzi molto più bassi ma con il tempo, data anche la concorrenza, si potrà sicuramente strappare una cifra più bassa per averle.

Dove trovarle?

Per prima cosa mi viene in mente il sito ufficiale di Brooks o in alternativa puoi acquistarle al miglior prezzo su Amazon (clicca qui per scoprire le Levitate in offerta) scegliendo il modello di scarpa da uomo oppure da donna oltre alla colorazione e misura. Sono disponibili 3 colorazioni per il modello da uomo e 5 colorazione per quello da donna.

Infine, puoi rivolgervi ai negozi di articoli da corsa della tua zona per essere sempre sul pezzo e riuscire finalmente a indossare le Brooks Levitate 4.

Comparativa con scarpe da corsa simili

Brooks Levitate 4 VS Brooks Levitate 3

Come accennato in precedenza, la Levitate 4 è leggermente più leggera della Levitate 3 e l’ammortizzazione DNA AMP dell’intersuola ha ridotto del 20% il peso. Questo aggiornamento è un punto di svolta per le lunghe corse. Sicuramente ora percepisco che la scarpa mi accompagni durante tutto il percorso e penso che il cambiamento di peso sia ciò che ha fatto la differenza.

La Levitate 4 ha anche una tomaia ridisegnata Fit Knit lungo tutta la scarpa e sembra quasi un calzino garantendo una migliore traspirazione rispetto alla 3. Questo è un cambiamento molto positivo! 

La vestibilità di questo ultimo modello è eccezionale e risulta comoda e sicura. 

Mi piace molto anche la suola di questa scarpa. Alla gomma inferiore della Levitate 3 mancava quella presa extra che mi piace avvertire in una scarpa. Questo aggiornamento, abbinato alla tomaia avvolgente, ha davvero dato vita ad una corsa sicura e decisamente piacevole.

Brooks Levitate 4 VS Brooks Ghost 13

Le scarpe da corsa Brooks sono state inseriti da molti addetti ai lavori come uno dei migliori marchi di scarpe da corsa in circolazione oggi.

La Ghost si rivela ogni anno una delle scarpe da corsa più popolari grazie alla sua suola morbida, alla transizione fluida e alla tenace durata dell’intersuola.

La Ghost 13 è realizzata con una tomaia in mesh ingegnerizzata standard nota per la capacità tenere bloccato il piede in modo affidabile e sicuro e fornire una comoda calzata quotidiana. Il sistema di allacciatura è ottimo per entrambi questi modelli anche se la differenza più grande è che Ghost 13 ha lacci più spessi a differenza della Levitate 4 che ha stringhe piatte e sottili per ridurre il peso.

Detto questo, la tomaia Fit Knit di Levitate 4 è sicuramente confortevole e traspirante.

Il verdetto su quale preferire tra Brooks Ghost 13 e Levitate 4 dipenderà dal tipo di corsa che stai cercando in un scarpa da running da allenamento quotidiano.

Le Ghost 13 presentano un’intersuola DNA LOFT per offrire una scarpa da ginnastica quotidiana affidabile e versatile per coloro che cercano un impatto più morbido senza sacrificare troppo la transizione dal tallone alla punta.

La Brooks Levitate 4 sarà la più adatta per coloro che cercano un prodotto più reattivo ed elastico che li accompagni durante gli allenamenti quotidiani.

In definitiva, dipende dalla corsa che stai cercando. Se stai cercando una sensazione più “standard” e affidabile, scegli Brooks Ghost 13.

Se stai cercando una corsa reattiva e divertente, probabilmente troverai più successo optando per Brooks Levitate 4.

Conclusione

La vestibilità è un po’ stretta nella parte centrale del piede mi fa pensare che questa scarpa sia l’ideale per le persone con i piedi più stretti, che amano scarpe più solide come le Hyperion Tempo o NB 890v8 ma vogliono una scarpa da ginnastica più ammortizzata per le corse più lunghe.

Cerco sempre una scarpa in grado di gestire il chilometraggio giornaliero e, pur essendo una calzatura divertente per gli allenamenti, non posso dire che vi correrei ogni giorno.

Ho sentito pareri contrastanti riguardo a questa scarpa e anche opinioni abbastanza deluse e negative. A me invece è piaciuta e può costituire una valida alternativa alle scarpe da corsa che uso abitualmente.

Dimmi cosa ne pensi anche tu lasciando un commento qua sotto.

E ricorda:

Vento sulla faccia,
rock’n’roll nelle orecchie
e chilometri nelle gambe.

Buone corse,
Davide

In breve
  • Comfort
  • Peso percepito
  • Stabilità
  • Design
  • Rapporto qualità-prezzo
4.2

Summary

Destinate a corridori di peso medio compreso tra 70 e 90 kg circa che cercano una scarpa con il giusto mix tra ammortizzazione e reattività. I corridori che apprezzano scarpe morbide ed energiche con un supporto intrinseco adoreranno questa edizione della Levitate. Ideali per ritmi dai 4.15/km ai 5.30/km circa.

2 Commenti

  1. Ciao Davide, la Levitate 4 è indicata anche per chi (come me) pesa 63-64kg? Altrimenti quale modello mi consiglieresti in funzione del mio peso? Corro su asfalto, son principiante (ho iniziato a giugno 2020) dunque non ho grandi ritmi. Col fondo lento non son mai andato oltre i 13km e Il mio ritmo medio si aggira intorno ai 5:20/km dunque mi piace più correre per brevi distanze. Per ora sto usando le Mizuno Wave Ultima 11. Grazie mille e complimenti per le recensioni!

    • Ciao Fabrizio,

      La Levitate può andar bene.

      Chiaramente ci sono moltissime alternative simili.

      Se il tuo dubbio e solo sul peso, stai tranquillo 🙂

      Vanno assolutamente bene!

      Un abbraccio,
      Davide

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome