La Mizuno Wave Rider 22 è la più popolare tra le scarpe neutre Mizuno, ed è così famosa che la vedrai ai piedi di moltissimi runner.

Proprio come il modello precedente, la Wave Rider è leggera, ammortizzata e ti garantisce una corsa fluida per la maggior parte delle distanze.

Scopriamo insieme la Mizuno Wave Rider 22.

Sei pronto? Iniziamo!

Mizuno Wave Rider 22: Recensione

Mizuno Wave Rider 22: caratteristiche generali

La Wave Rider cambia di anno in anno, e i principali aggiornamenti della edizione 21 sono stati a livello di intersuola (per una corsa più ammortizzata) e di tomaia (più traspirante).

Dopo aver provato la Wave Rider 22 per la prima volta, ho avuto la sensazione di indossare una scarpa molto simile alla versione 21.

Proprio come le 21 (che a loro volta sono simili alla versione 20), le Wave Rider colpiscono per una grande ammortizzazione, più morbida rispetto alla maggior parte delle scarpe running Mizuno, pur mantenendo una sensazione di stabilità.

La Wave Rider 22 non risulta pesante, ed è adatta per gli allenamenti quotidiani e per le gare a lunga distanza.

Wave Rider 22: la suola

Mizuno Wave Rider 22 Recensione

La suola della Mizuno Wave Rider 22 è composta da un mix di schiume U4ic e U4icX.

La schiuma U4icX dà una sensazione di corsa morbida e molto ammortizzata (specialmente nell’area sotto il tallone).

Nella parte centrale e nell’area tallonare è presente una piastra ad onda parallela che aggiunge un tocco di stabilità alla scarpa.

La suola della Wave Rider 22 sembra essere identica alla 21, e fornisce una grande trazione e una buona durabilità.

Nella parte centrale del piede, la Wave Rider ha una quantità inferiore di schiuma, che consente una certa flessibilità e mantiene il peso della scarpa relativamente contenuto.

La suola della Wave Rider 22 contiene gomma X10 nel tallone per una maggiore durata.

Wave Rider 22: la tomaia

Wave Rider 22

Uno dei problemi che hanno avuto molti corridori con la Wave Rider 21 era che la parte superiore era davvero troppo traspirante.

Mizuno ha ascoltato le lamentele dei runner e ha apportato alcune modifiche alla tomaia incorporando una maglia ingegnerizzata a tutta lunghezza con una soletta interna.

La tomaia riprogettata crea una morbida imbottitura attorno alla parte mediana e nella zona del tallone, mentre dà più spazio alla punta delle dita.

Tra la linguetta morbida e le aree più larghe nella zona mediana della tomaia si crea una vestibilità meno traspirante e molto più aderente.

 

Caratteristiche tecniche

  • Marca: Mizuno
  • Tipologia: Ammortizzata
  • Peso: 272g
  • Drop: 12mm
  • Famiglia: Mizuno Wave Rider
  • Versione precedente: Wave Rider 21

Pro e contro della scarpa Mizuno Wave Rider 22

Pro Contro
Grande ammortizzazione Nessuno in particolare
Flessibile
Ideale per gli allenamenti quotidiani
Tomaia traspirante (ma non troppo)
Ideale anche per i principianti

A chi è rivolta Mizuno Wave Rider 22

La Wave Rider è progettata appositamente per i runner neutri, in particolare per coloro che preferiscono un piccolo tocco di stabilità nelle corse più lunghe.

Sono ideali per i principianti, per i runner pesanti (anche oltre ai 90kg) e per coloro che hanno la pianta del piede piuttosto larga.

Mizuno Wave Rider 22: opinioni

Cosa ne pensa chi possiede già la Mizuno Wave Rider 22?

Qui abbiamo raccolto qualche opinione di chi l’ha provata.

Ottime scarpe protettive ma leggere: ottime per correre su asfalto sampietrini e terreno leggermente sconnesso (parchi sterrati). Mi sono trovato benissimo nel preparare e correre mezza maratona e maratona e anche 10 km.
Pianta larga molto comode e morbide le consiglio a corridori esperti ma anche anche a chi si appresta a correre con un certo impegno!

Gian Luca Natale, 5 stelle su Amazon.it

Premetto che sono arrivato ad acquistare queste scarpe dopo aver provato brooks glycerin e Asics Gel Cumulus. Le prime troppo rigide e pesanti e le seconde con una pianta troppo stretta. Con Mizuno sembra avere due pantofole. Comodissime, pianta larga e tomaia super leggera e traspirante, super ammortizzate ma allo stesso tempo con una buona reattività.

Sabrina, 5 stelle su Amazon.it

Ogni anno rider nuove. Queste sono diverse dalle precedenti in quanto le sento più reattive mantenendo sempre un’ottima ammortizzazione. Che dire se non che le consiglio a chi si e’ trovato bene con i modelli precedenti. Acquisto ok.

Andrea, 5 stelle su Amazon.it

Mizuno Wave Rider 22: prezzo

Il prezzo delle Mizuno Wave Rider 22 è buono e giustificato dalla qualità costruttiva e dalla durabilità dei materiali.

È una scarpa ammortizzata e rivolta a coloro che cercano un compagno ideale per gli allenamenti o per le gare più lunghe 

Secondo me il rapporto qualità/prezzo è molto buono.

Mizuno Wave Rider 22: Conclusioni

Mizuno Wave Rider 22 è una delle migliori scarpe da corsa Mizuno, ed è più solida della maggior parte dei competitor (come le Brooks Ghost o le Nike Pegasus).

Garantisce una corsa confortevole sia per gli allenamenti che per le gare lunghe e offre una grande ammortizzazione sufficiente per la maggior parte delle distanze.

È ideale per i runner neutri ma che hanno bisogno di un leggero supporto per le lunghe percorrenze.

La Wave Rider 22 mantiene le stesse caratteristiche che hanno reso famosa la versione 21, e aggiunge alcune migliorie (come la tomaia meno traspirante e l’aggiunta delle due schiume u4ic e u4icX).

L’intersuola, in particolare nell’area del tallone, è più morbida e non causa troppo affaticamento nel piede anche nelle corse più lunghe.

IN BREVE
Comfort
9
Design
7
Peso percepito
8
Stabilità
8
Rapporto qualità prezzo
8
Articolo precedenteAdidas Boston 7: Recensione Completa con Prezzo e Opinioni (2019)
Articolo successivoMizuno Wave Inspire 14: Recensione Completa, Prezzo e Opinioni (2019)
Sono nato a Genova e ci vivo ancora. Prima di passare le giornate davanti allo schermo del PC correvo per professione, mentre oggi lo faccio per passione. Ho lavorato per oltre 5 anni in un negozio di running e ho imparato tutto quello che c'è da sapere sul mondo delle scarpe da corsa. Ho creato questo blog per condividerlo con te.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here