Quando il marchio giapponese ha introdotto le Mizuno Wave Paradox, è stata come una boccata di aria fresca per gli amanti di Mizuno, perchè andavano a sostituire le ormai defunte (e non molto apprezzate) Nirvana e Alchemy.

Le ho indossate la prima volta con molto entusiasmo, e devo dire che fin dal primo momento ho apprezzato molto il fatto che ai piedi risultassero abbastanza leggere nonostante il peso piuttosto elevato.

Andiamo a vedere nel dettaglio le caratteristiche e i pro e contro delle nuove Mizuno Wave Paradox 4.

Mizuno Wave Paradox 4: Recensione

Mizuno Wave Paradox 4: caratteristiche generali

Le Paradox 4 rappresentano la quarta edizione delle top di gamma della linea di scarpe stabili Mizuno, al di sopra delle Wave Inspire e in concorrenza con altre scarpe da allenamento come Brooks Adrenaline e la linea Asics Gel Kayano.

Appena ho aperto la scatola, non sono rimasto impressionato.

Pensavo che le Paradox avessero uno stile e un carattere più forte, invece non si differenziano particolarmente dalle altre scarpe da corsa Mizuno.

Sono molto simili alle Inspire, talmente simili che mettendole le une accanto alle altre non noto (quasi) alcuna differenza.

Wave Paradox 4: la suola

Mizuno wave paradox 4 caratteristiche

La suola della Mizuno Wave Paradox 4 ha parecchio battistrada e garantisce una trazione tale da non scivolare nemmeno di un millimetro anche in caso di maltempo.

La gomma soffiata di cui è composta l’intersuola è costruita per durare a lungo e…funziona davvero!

Dopo aver percorso oltre 100km con le Paradox ai piedi, sembrava quasi che non si fossero consumate per niente; questa caratteristica giustifica bene il prezzo leggermente elevato.

Nella base è presente la solita onda Mizuno, il pezzo di plastica che percorre l’intersuola con un disegno ondulato nella parte posteriore.

È progettata per garantire una buona stabilità, assorbire gli urti e offrire una corsa stabile.

L’onda consegna di diritto alla Paradox il premio per “scarpa da corsa più stabile di Mizuno“, e devo ammettere che funziona alla grande, rappresentando un ottimo rimedio alla iper pronazione.

Wave Paradox 4: la tomaia

Mizuno wave paradox 4 recensione

La tomaia è incredibilmente comoda e traspirante.

È composta da un mix di AIRmesh e plastica ed è presente un ampio spazio nella parte anteriore (dove stanno le dita) per garantire un grande comfort.

L’allacciatura è perfetta: la linguetta mi ha permesso di allacciare la scarpa in modo che rimanesse bella aderente intorno al piede ma senza dare quella sensazione di costrizione.

Come nella maggior parte delle scarpe di stabilità, l’area del tallone è rinforzata dalla presenza di un esoscheletro in plastica dura e un’imbottitura che avvolge comodamente il tallone.

Caratteristiche tecniche

  • Marca: Mizuno
  • Tipologia: Stabilità
  • Peso: 315g
  • Drop: 12mm
  • Famiglia: Mizuno Wave Paradox
  • Versione precedente: Wave Paradox 3

Pro e contro della scarpa Mizuno Paradox 4

ProContro
Estremamente durevole
Poco flessibile
Garantisce una grande quantità di supportoNon molto “stilosa”
La tomaia è incredibilmente comoda
Nonostante il suo peso, ai piedi sembra leggera
Buon rapporto qualità prezzo

A chi è rivolta Mizuno Wave Paradox 4

Questa scarpa da running è ideale per i runners (anche pesanti) che hanno bisogno di un grande supporto per la pronazione.

È una scarpa da allenamento ideale per chi si appresta a correre la prima maratona o mezza maratona.

Mizuno Wave Paradox 4: opinioni

Cosa ne pensa chi possiede già la Mizuno Wave Paradox?

Qui abbiamo raccolto qualche opinione di chi l’ha provata.

Queste scarpe sono ottime per me che non sono proprio un peso piuma, qualcuno le giudica troppo “dure”, a me invece vanno come un guanto riesco a correre e camminare anche per parecchi km. senza problemi.

Marco, 5 stelle su Amazon.com

Le Wave Paradox 4 sono belle e comode. Calzo un 38 ma ho preso un 38,5 e sono perfette. Consiglio l’acquisto.

Alessia, 5 stelle su Amazon.com

Valuto questo prodotto perché da anni che calzo il marchio Mizuno, ed in particolare questo modello. Per le mie caratteristiche, pianta piede un po’ larga, piede piatto, chilometraggio medio per uscita 13-15 km (con picchi tra 22-25 km), ritengo questo modello adattissimo. L’uso può arrivare anche oltre i 1000 km per un peso tra 78-73 kg.

Franco S, 5 stelle su Amazon.com

Mizuno Wave Paradox: prezzo

Il prezzo delle Mizuno Wave Paradox è assolutamente giustificato dal grande supporto, dall’alta qualità dei materiali e dall’incredibile durabilità.

Il rapporto qualità/prezzo è buono.

Mizuno Wave Paradox 4: Conclusioni

La Wave Paradox 4 è una scarpa Mizuno davvero comoda e incredibilmente resistente.

È ideale per chi ha bisogno di un grande sostegno per la pronazione e cerca scarpe di stabilità per le lunghe distanze.

Data la sua forma, il peso e la grande quantità di ammortizzazione, è ideale anche per i runner dalla pianta larga e dal peso elevato (anche oltre i 90/100kg).

IN BREVE
Comfort
8
Design
6
Peso percepito
7
Stabilità
9
Rapporto qualità prezzo
8
Articolo precedenteLe Migliori 5 Scarpe da Running per Fascite Plantare del 2019
Articolo successivoMizuno Wave Horizon 2: Recensione Completa, Opinioni e Prezzo (2019)
Sono nato a Genova e ci vivo ancora. Prima di passare le giornate davanti allo schermo del PC correvo per professione, mentre oggi lo faccio per passione. Ho lavorato per oltre 5 anni in un negozio di running e ho imparato tutto quello che c'è da sapere sul mondo delle scarpe da corsa. Ho creato questo blog per condividerlo con te.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here