Se sei una donna e devi scegliere un paio di scarpe da corsa nuove di zecca, è facile che possa passare ore e ore a trovare la scarpa da running giusta, che si abbini al tuo look, al tuo abbigliamento da running, che abbia cinque stelle su Amazon e che abbia un buon livello di comfort e un prezzo abbastanza abbordabile, giusto?

Beh, ho una buona notizia per te.

Noi di scarperunning.org abbiamo provato decine di scarpe running donna, e abbiamo stilato la nostra classifica.

Leggi l’articolo fino in fondo e scopri le migliori scarpe da running da donna sul mercato.

 

Scarpe Running Donna: Le Migliori 5 Scarpe da Corsa per Donna del 2019

scarpe running donna


Quando si scelgono le migliori scarpe da corsa, ci sono diverse caratteristiche da considerare: il tuo peso, il livello di ammortizzazione, la suola, la parte superiore della scarpa, l’altezza del tallone e così via.

Dopo aver consultato alcuni runner professionisti, due membri dello staff di scarperunning.org con un’ampia esperienza in maratone e atletica leggera hanno testato decine di scarpe da corsa da donna che si possono trovare oggi sul mercato.

La hanno testate per le strade di Genova, su marciapiedi, sentieri in ghiaia, sentieri sterrati sulle colline Liguri e in palestra su tapis roulant.

Non solo!

Le nostre due tester hanno portato le scarpe alla lezione di spin, le hanno indossate persino mentre facevano le commissioni in settimana e durante le passeggiate del week-end, perché, diciamocelo, chi è che in realtà utilizza le scarpe da running solo per correre?

Quindi, se stai cercando una scarpa da corsa per allenamenti intensi, per avere più comfort durante i “lunghi” del fine settimana o se vuoi una scarpa carina che ti accompagni per le strade della tua città mentre fai la spesa o mentre vai in giro con le amiche, beh, sei capitata nell’articolo giusto.

Qui di seguito trovi le migliori scarpe running donna che puoi acquistare su Amazon in questo momento, comprese le nostre preferite, le Brooks Levitate, oltre a una ricca selezione di scarpe running da donna Nike, Adidas, Asics, New Balance e altro ancora.

 

Quali sono le migliori scarpe da corsa da donna?

Brooks Levitate

Le nostre preferite

Lo scorso autunno, Brooks ha rilasciato Levitate, una scarpa performante con tecnologia dell’intersuola DNA AMP che promette di restituire energia al runner durante una corsa elastica e reattiva.

Da sempre amante delle Glycerin (e appassionata più in generale di scarpe con molta ammortizzazione) ero impaziente e curiosa di provare questa scarpa neutra che viene pubblicizzata come prodotto di punta della linea ‘energizzante‘ di Brooks.

Quando ho infilato il piede nella Brooks Levitate e ho allacciato le stringhe per la prima volta, ho subito notato che la tomaia FitKnit avvolgeva comodamente il mio piede (che è leggermente più largo della media) e i lacci piatti non sfregavano nè davano alcun fastidio.

Metto sempre i lacci fino all’ultimo buco per evitare qualsiasi slittamento del tallone, e mentre a volte mi sforzo perché i lacci sono troppo corti, questa volta non ho avuto alcun problema.

In generale, posso dire che è stata un’ottima prima impressione.

Durante le mie passeggiate quotidiane sono rimasta piacevolmente colpita da come le scarpe fossero estremamente comode e confortevoli.

Non erano nè troppo ingombranti ma nemmeno troppo minimali. Nè troppo morbide nè troppo rigide.

Da quel momento ho percorso oltre 300km con quelle scarpe, e devo ammettere che sono rimasta davvero colpita da Brooks Levitate, che è diventata la mia scarpa running preferita sia per le passeggiate che per gli allenamenti (in genere percorro circa 40km a settimana).

Dopo averla provata, posso dire che la Brooks Levitate è ottima sia per le brevi distanze (la sua reattività ti dà la sensazione di correre molto veloce nei 5km) che per le lunghe (l’ammortizzazione è abbastanza morbida per supportare il runner durante una maratona o mezza maratona).

Quindi, a chi è rivolta Brooks Levitate?

Se stai cercando una scarpa bassa e leggera come l’aria, beh, Levitate non è la scarpa adatta a te. Ma se cerchi una calzatura che ti accompagni durante i tuoi allenamenti di tutti i giorni, allora corri su Amazon ad acquistarla.


Nike Epic React Flyknit

La scarpa da running leggera

La Nike Epic React Flyknit dovrebbe essere considerata la vincitrice a pari merito con Brooks Levitate nella classifica delle migliori scarpe running donna sul mercato.

Se sei una runner amante delle scarpe da corsa leggere, elastiche e comode, allora la Epic React Flyknit potrebbe essere la scelta giusta per te.

I designer della scarpa hanno detto che volevano dare la sensazione che la scarpa “scomparisse” sul piede, e devo dire che ci sono riusciti.

Il materiale Flyknit simile a un calzino è più aderente alle precedenti versioni di Nike Flyknit.

Anche l’allacciatura è superiore rispetto ai suoi predecessori: i lacci piatti poggiano in modo pulito e confortevole sulla parte superiore del piede e raramente si slacciano da soli, un problema che ho notato con le precedenti sneakers Nike.

Inoltre, non sento il bisogno di allacciare le scarpe in modo molto stretto per ottenere quella sensazione di bloccaggio del piede che desidero prima di iniziare una corsa.

Le Epic Reacts si adattano perfettamente alla forma e danno quel tocco elastico ai piedi che ti darà una spinta in più durante gli allenamenti.

Nel complesso, queste scarpe per correre sono ottime – morbide, ma non troppo, con una bella sensazione di rimbalzo sotto i piedi e una vestibilità comoda – e penso che chiunque cerchi una scarpa da corsa elegante che offra una vasta gamma di benefici dovrebbe almeno dare una chance a queste scarpe.

Ma ti avverto: una volta che farai scivolare il piede in queste scarpette, potresti abbandonare il resto delle scarpe presenti nel tuo armadio per un po’.

O perlomeno, così ho fatto io.

 

Brooks Glycerin

La scarpa running donna più versatile

Non c’è dubbio: la Brooks Glycerin è una scarpa che può fare tutto.

Corri tra i 20 e i 50km a settimana? Ti stai allenando per una mezza maratona o per una maratona?

Corri occasionalmente nel week end ma utilizzi le scarpe running per lunghe passeggiate per il tuo quartiere?

La Glycerin è la scarpa che fa per te.

È una delle scarpe Brooks con maggiore ammortizzazione, e te ne accorgerai nel momento stesso in cui la indosserai per la prima volta.

L’intersuola in super DNA garantisce una corsa morbida ma stabile, la suola è sorprendentemente flessibile se rapportata a una scarpa con questo livello di ammortizzazione, e la parte superiore è traspirante, il che significa mai più scarpe zuppe dopo un allenamento intenso.

Per quanto io possa amare l’ammortizzazione di Glycerin, devo ammettere che non si tratta della scarpa più leggera del mercato, anzi…

Ma questo non significa che non puoi utilizzarla durante una sessione di ripetute veloci o di un 5K al massimo delle tue possibilità.

Un grande punto di forza di questa scarpa? Il prezzo di circa 100€.

Un lato negativo? E’ quasi sempre esaurita. Si, perchè la Brooks Glycerin ha diversi seguaci, che nel momento stesso in cui esce, l’hanno già acquistata.

Per fortuna, questa scarpa può durare per circa 600km prima di dover essere sostituita.

 

Adidas Alfabounce

La più trendy

Le scarpe running Adidas hanno guadagnato popolarità negli ultimi anni grazie alla loro leggerezza e al comfort.

Le Adidas Alphabounce non sono da meno, infatti hanno una struttura simile a un calzino e hanno una linguetta allungata, caratteristica chè le rende davvero comode.

La scarpa è facile da infilare e togliere, ma ho appurato che ci volesse un po’ più tempo rispetto ad una scarpa tradizionale per allacciarsi le stringhe fino a raggiungere la mia misura desiderata rispetto al normale.

La tecnologia “Bounce” di Adidas rende la scarpa molto comoda e flessibile, pur fornendo un supporto sotto il piede, che quindi non ti darà la sensazione di correre a piedi nudi.

Se hai dei problemi di iperpronazione, dovresti dare un’occhiata ad altri modelli di scarpe Adidas, dato che Alphabounce è progettata principalmente per un runner con una corsa neutra.

Grazie al suo look moderno e alla colorazione completamente bianca (è disponibile anche in nero e altri colori), chiamerei AlphaBounce la scarpa da corsa più versatile.

Sta molto bene indossata e si abbina facilmente sia con la classica attrezzatura da corsa che con l’abbigliamento alla moda del 2019.

La parte migliore? Rispetto ad altre scarpe da running Adidas, AlphaBounce viene venduta a prezzi accessibili (circa 100€).

Con un design costruito per i runner che si ritrovano a rimbalzare dalla palestra alla pista di atletica, questa scarpa multiuso è una scelta solida e trendy.

 

Asics Fusex Rush

La scarpa running per allenamenti rapidi

Non avevo mai indossato una scarpa da running Asics prima di provare Asics FuzeX Rush, una scarpa da corsa leggera e versatile.

Quando ho fatto scivolare il piede nella scarpa, ho notato subito che la Fusex Rush ha una vestibilità aderente, quasi troppo stretta per il mio piede leggermente più largo della media, ma nel momento in cui ho iniziato a correre, mi sono resa conto che le dita dei piedi avevano il loro spazio e non erano per niente strette.

La parte superiore della scarpa è una maglia flessibile e traspirante mentre la suola è piuttosto piatta con mancanza di supporto per l’arco del piede (che potrebbe dare un po’ di fastidio dopo aver corso per parecchi km).

I lacci sono piuttosto corti e scivolosi: assicurati che siano annodati come si deve prima di iniziare il tuo allenamento!

Dopo aver indossato la scarpa ho percorso circa 10km a 5min al km, perlopiù su marciapiedi ma anche su un sentiero con un po’ di ghiaia.

Ho trovato la suola a base di schiuma leggermente più sottile e rigida rispetto al più spesso cuscino stile Nimbus a cui ero abituata, il chè permetteva al mio piede di avvertire ogni protuberanza che ho calpestato durante la corsa.

Tuttavia, la scarpa si è dimostrata incredibilmente reattiva e mi sono resa conto che il passo era leggermente più veloce.

Per i primi cinque km mi sono immaginata allenamenti rapidi su pista e sessioni di ripetute veloci, pensando (ingenuamente) che questa scarpa potesse aiutarmi a correre più veloce.

Ma a un certo punto, tra il quinto e il sesto km, ho iniziato a sentire un leggero dolore alla pianta del piede. Mi sono dovuta fermare e allentare i lacci per poi ridurre la pressione della scarpa sull’avampiede.

I miei piedi e le mie gambe non sono chiaramente abituati alla struttura di queste scarpe con così poca ammortizzazione e, di conseguenza, ho avvertito un dolore al tendine d’Achille il giorno seguente.

Ma per i corridori che sono abituati a una scarpa più leggera, la Asics Fusex Rush è una buona opzione, sia per un allenamento tranquillo che per una sessione di ripetute in pista.

 

New Balance Fresh Foam Zante V3

La migliore per qualità prezzo

Non appena ho infilato il mio piede in queste scarpe da corsa New Balance, sono rimasta sorpresa dalla sensazione di leggerezza e elasticità che avvertivo sotto ai piedi.

Appena l’ho estratta dalla scatola mi è sembrata rigida, ed ero preoccupata che non avrebbe avuto abbastanza supporto per proteggermi durante le corse più lunghe.

Ma una volta indossata, la vestibilità sottile e slanciata si è adattata perfettamente al mio piede e, nonostante il mio piede largo, ho avuto la sensazione che venisse avvolto in modo uniforme, ma non in modo eccessivo.

L’ammortizzazione Fresh Foam rende la scarpa più reattiva e confortevole, e fà si che abbia un buon equilibro fra supporto del piede e quella sensazione di allenamento a piedi nudi che piace a molti runner.

Durante una corsa veloce e alcuni esercizi di stretching, Zante v3 si è dimostrata una compagna di corsa perfetta.

Tuttavia, durante una breve sessione di defaticamento, mi sono ritrovata a desiderare qualcosa di un po’ più flessibile.

La costruzione della scarpa è costruita per la velocità e si è leggermente irrigidita un po’ aver percorso alcuni km in scioltezza, lasciando il piede un po’ dolorante.

Nel complesso, il design di Zante v3 è eccezionale e il prezzo è ancora migliore.

Con un costo di circa 100€, è una delle migliori per qualità prezzo, ed è disponibile in sei combinazioni di colore (incluso il classico nero, per coloro che amano le scarpe poco appariscenti).

 

Nike Free Rn 2017

La scarpa running donna alla moda

Appena estratte dalla scatola, le scarpe sembravano un po’ più piccole di quelle a cui ero abituata, ma appena le ho indossate i miei piedi si sono subito sentiti a loro agio e non avevo alcun disagio.

Il materiale della maglia è leggero e traspirante e, come la Nike LunarEpic Flyknit 2, l’ammortizzazione offre una sensazione simile a un cuscino ad ogni passo.

Ho fatto una breve corsa di recupero di circa 3km e ho utilizzato Free Run in seguito per alcuni allenamenti cardio e forza, e la scarpa da running si è dimostrata comoda ed efficiente in entrambe le situazioni.

Se sei alla ricerca di un paio di sneakers da corsa economiche che coprano percorsi brevi di corsa, allenamenti cardio, sollevamento pesi in palestra, e passeggiate di shopping, sono delle scarpe perfette.

Al prezzo di listino di circa 100€ sono certamente accessibili, ma se li trovi scontate, beh, sono un vero affare! Ne avrei preso due paia, in una delle 19 (!) combinazioni di colori disponibili.

 

Le nostre esperte

Dopo aver chiesto ad alcune maratonete professioniste quali fossero secondo loro le migliori scarpe da running, due ragazze del nostro staff, Mara e Marta, hanno deciso di provare le migliori scarpe running donna disponibili al momento.

 

Come hanno testato le scarpe

Mara e Marta hanno provato diversi nuovi modelli, la maggior parte dei quali erano scarpe neutre dei marchi più prestigiosi, tra cui Asics, Brooks, Nike, Adidas e altro ancora.

Le scarpe running sono state testate durante sessioni di corsa per le strade di Genova, sui marciapiedi e sui sentieri di ghiaia e sterrato nelle colline del Righi.

Entrambe hanno poi indossato le scarpe in palestra, sia su tapis roulant che sull’ellittica, sia durante altri allenamenti cardio che sollevamento pesi.

Mara e Marta hanno infine utilizzato le scarpe durante passeggiate pomeridiane per le strade del centro città.

 

Conclusioni

Bene, siamo arrivate alla fine di questo lungo articolo.

Hai trovato le scarpe running donna che cercavi?

Se così non fosse, non ti preoccupare, lascia un commento qui sotto.

Le nostre esperte ti risponderanno entro 24 ore.

 

 

Valuta l'articolo ->
Valutazione
4.5 based on 7 votes
Scarpe Running Donna: Le Migliori

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here