La supinazione avviene quando, durante la corsa, il tuo piede compie un movimento verso l’esterno, e talvolta può risultare estremamente dolorosa soprattutto per le tue articolazioni.

Se anche tu hai questa tendenza, trovare le scarpe da running perfette per combattere la supinazione è il primo passo che devi compiere.

Sul mercato esistono centinaia di modelli di scarpe da running, e immagino ti starai chiedendo:

Quali sono le migliori scarpe running supinatore?
Quali dovrei scegliere?

Beh, sei capitato nell’articolo giusto.

Io sono Davide Ferro, ex runner professionista e appassionato di running.

Per oltre 5 anni ho lavorato in un negozio di scarpe da running aiutando migliaia di persone a scegliere la scarpa perfetta.

In questo articolo ti parlerò della supinazione e ti elencherò le 5 migliori scarpe running supinatore del 2019.

Se alla fine dell’articolo hai ancora qualche dubbio, lascia un commento e ti risponderò in meno di 24 ore.

Bene, sei pronto? Iniziamo!

Quali sono le migliori scarpe running per supinatori del 2019?

Le migliori scarpe running supinatore del 2019 sono Brooks Ghost 11, Brooks Glycerin 16, Mizuno Wave Rider 22, Asics Gel Venture 6 e Saucony Triumph ISO 4.

Andiamo a scoprirle una per una.

Scarpe running supinatore Brooks Ghost 11

Le migliori in assoluto

Le Brooks Ghost 11 sono un eccellente paio di scarpe per supinatori.

Sono composte da una schiuma in grado di assorbire gli urti in modo efficace e di fornire un supporto ideale sia per i pronatori che per i supinatori, mantenendo il tuo piede nella posizione perfetta durante ogni movimento.

Una tomaia traspirante e un colletto del tallone soffice al punto giusto sono in grado di offrirti un grande comfort su tutta le superficie del tuo piede evitandone lo sfregamento.

La suola garantisce invece una grande trazione in grado di permetterti di correre sia su terreni asciutti che sul bagnato.

  • Marchio: Brooks
  • Drop: 12mm
  • Peso: 309g
  • Ideale per: praticamente tutti i runner (anche per coloro che hanno la pianta larga); è sconsigliata solo ai runner più pesanti che potrebbero avere bisogno di un po’ di ammortizzazione in più

Brooks Glycerin 16

Scarpe running supinatore pesante

Le Brooks Glycerin 16 offrono molto di più di un semplice supporto per la supinazione.

Sono dotate di una suola in DNA che garantisce massima ammortizzazione in grado di assorbire gli urti e di fornire comfort anche al supinatore pesante (anche oltre ai 90kg).

La caratteristica più importante è senza dubbio la presenza del tallone arrotondato che riduce la quantità di stress sulle articolazioni fornendo un grande beneficio alla caviglia.

  • Marchio: Brooks
  • Drop: 10mm
  • Peso: 301g
  • Ideale per: qualsiasi runner che ha intenzione di correre per parecchi chilometri (dai 10km alla maratona). È una grande opzione anche per i runner più pesanti (oltre ai 90kg), per i principianti, e per coloro che hanno bisogno del massimo ammortizzamento.

Mizuno Wave Rider 22

Le scarpe supinatore per runner dalla pianta larga

La Mizuno Wave Rider 22 è una grande scarpa da running in grado di fornire supporto sia per la supinazione che per l’iperpronazione.

La scarpa è composta da una suola in Ui4C che garantisce un grande comfort e una buona ammortizzazione.

La tomaia è molto traspirabile e soffice, in modo da evitare fastidio durante lo sfregamento con l’area superiore del piede.

L’unico lato negativo? Il prezzo è piuttosto elevato.

  • Marchio: Mizuno
  • Drop: 12mm
  • Peso: 272g
  • Ideale per: principianti, runner dalla pianta larga o coloro che hanno un peso elevato (anche oltre i 90 o 100kg).

Asics Gel Venture 6

Le scarpe da corsa con la soletta rimovibile

La missione di Asics è sempre stata quella di rendere fantastica l’esperienza di corsa di ogni runner, e devo ammettere che con la Gel Venture 6 ci è riuscita alla grande.

Queste scarpe da corsa forniscono un grande supporto agli archi e sono sia flessibili che traspiranti.

La differenza rispetto alle altre scarpe è la soletta rimovibile, che ti permette di inserire il plantare consigliato dal tuo ortopedico.

Se stai cercando una scarpa da corsa economica e confortevole, questa è quella che fa per te; mentre se vuoi una scarpa che duri una vita, forse dovresti dare un’occhiata alle alternative.

  • Marchio: Asics
  • Drop: 10mm
  • Peso: 312g
  • Ideale per: runner che cercano una scarpa economica e che hanno bisogno di un plantare personalizzato.

Saucony Triumph ISO 4

Le scarpe da corsa supinatore economica

L’ultima scarpa di questa lista è la Saucony Triumph ISO 4, costituita da una tomaia in mesh ingegnerizzata e una soletta Everun in grado di fornire un grande comfort e un buon supporto per la supinazione.

La soletta Everun è estremamente flessibile mentre la grande quantità di ammortizzazione è in grado di farti sentire come se stessi camminando sulle nuvole.

Il prezzo non è particolarmente elevato ed è assolutamente in linea con la qualità dei materiali e delle tecnologie della scarpa.

  • Marchio: Saucony
  • Drop: 8mm
  • Peso: 315g
  • Ideale per: runner che non hanno un budget elevato e cercano una grande ammortizzazione per le lunghe percorrenze; adatta anche a runner principianti ma leggeri abbastanza da mantenere un ritmo piuttosto elevato.

Come scegliere le migliori scarpe running supinatore?

Quando parliamo di scarpe per correggere la supinazione o l’iper pronazione, ci sono molti fattori da considerare.

Nonostante si pensi che le scarpe da running non svolgano un ruolo importante, in realtà devi sapere che sono fondamentali per limitare o eliminare del tutto il dolore che provi durante la corsa.

Scopriamo insieme le caratteristiche delle scarpe per pronatori, runner neutri e supinatori.

scarpe running pronatore

Iperpronazione

L’iper pronazione avviene quando il peso viene scaricato tutto nella parte interna del tuo piede.

In realtà questo è un movimento del tutto naturale, ma nel caso degli iper pronatori è particolarmente accentuato.

Le scarpe migliori per questa tipologia di runner sono quelle con un grande supporto all’arco, e generalmente sono composte da una grande quantità di ammortizzazione.

Puoi trovare le migliori in questo articolo: scarpe runner pronatore

Pronazione neutra

I runner neutri sono coloro la cui pronazione non è particolarmente accentuata.

Le scarpe per runner neutri presentano solitamente un buon ammortizzamento e un buon dislivello tra avanpiede e tallone per salvaguardare i tendini e le articolazioni dagli infortuni.

Ne ho parlato in questo articolo: scarpe running neutre

Supinazione

La supinazione è anche chiamata con il nome inglese “under-pronation” e accade quando il peso viene scaricato nella parte esterna del piede.

I problemi più comuni dovuti alla supinazione sono la fascite plantare, distorsioni alle caviglie e dolore agli stinchi.

Le scarpe da corsa per supinatori devono garantire un grande assorbimento degli urti e fornire un supporto tale da mantenere il piede sempre allineato.

Conclusioni

Hai trovato le scarpe running supinatore che fanno per te?

Se hai qualche domanda o dubbio leggi l’articolo sulle migliori scarpe running A3 oppure lascia un commento qui sotto e ti risponderò entro 24h.

Buon allenamento!
Davide di Scarperunning.org

Valuta l'articolo ->
Valutazione
4.5 based on 17 votes
Scarpe Running Supinatore

10 Commenti

  1. ciao riprendo in questi giorni a correre dopo un incidente avvenuto quasi tre anni fa tre fratture al bacino con tutto quello che ne consegue,ho 57 anni e come dicevo sto riprendendo a correre ho comprato una scarpe ammortizzata e reattiva come la levitate della brooks ma mi rendo conto di essere diventato un supinatore infatti ho un male cane alla bendelletta ileotibiale vorrei un consiglio che mi aiuti a continuare a correremo faccio da quando avevo 13 anni grazie

    • Ciao Giuseppe e grazie per avermi scritto!

      Perché parli di essere diventato un supinatore?

      Generalmente non si diventa supinatori, cioè il nostro assetto non può cambiare in quanto è determinato dalle nostre caratteristiche fisiche che si vanno a determinare in diverse fasi dello sviluppo.

      Da quello che mi dici, non è un problema derivato dalla scarpa, bensì più probabile da un sovraccarico di lavoro, dovuto magari anche dallo stop prolungato.

      Comunque quello del bandelletta tibiale è un infiammazione molto frequente mei podisti e non per forza è dovuto al fatto di essere supinatori.

      L’unica eventualità che sia la scarpa a crearti l’infiammazione è il fatto della reattività che ha la Levitate, cioè la risposta che potrebbe provocarti questa fastidiosa infiammazione.

      Io ne sono uscito con molto stretching al grande gluteo e sedute di fisioterapia.

      Non ti nego che ho dovuto stoppare per qualche settimana gli allenamenti per far passare l’infiammazione acuta.

      Ti consiglio di acquistare un modello meno reattivo e vedere se con quello riesci a farlo passare allenamento dopo allenamento.

      Altro consiglio è quello di diminuire i carichi.

      Infine anche se tu fossi supinatore, non ti consiglierei scarpe da supinatore ma comunque neutre. Il consiglio è quello di cambiarle un po’ prima rispetto a chi ha effettivamente una falcata neutra

      Buon allenamento,
      Davide

  2. Buon giorno. Ho ripreso a correre ma vorrei acquistare un paio di scarpe adatte al tipo di appoggio. Ho notato, in tutte le scarpe e non solo quelle da corsa, un elevato consumo della suola nella parte esterna della zona del tallone. Ho avuto problemi al calcagno sinistro dove mi è stata diagnosticata tendinopatia calcaneare del tendine d’Achille. Quale scarpa mi consigli. Grazie

  3. Ciao Davide
    Sono un runner supinatore con arco plantare accentuato che soffre spesso di infiammazione al tendine Achilleo.
    Peso 82kg che scarpe mi consigli?
    Grazie
    Fabio

  4. Ciao Davide, complimenti per la preparazione e la passione che metti a disposizione di tutti.
    Nei giorni scorsi sono stato da un fisiatra che mi ha consigliato di adottare una soletta in sughero a 3/4 di 1 cm al tallone da inserire sotto le solette delle scarpe modello neutro; tutto ciò per provare a risolvere ricorrenti problemi ai polpacci in attesa di trattamento manuale di tipo osteopatico.
    Avrei quindi bisogno di una scarpa neutra con elevata capacità di ammortizzazione al retropiede (peso 85 Kg) con soletta estraibile; sono stato in negozio ed ho provato le asics gel venture 6 e non mi hanno soddisfatto appieno. Condizionato anche dal fatto di trovarle tra tante top di gamma anche di altre marche, che avrei potuto acquistare per un discorso economico, ma non ho potuto approcciare per l’incompetenza mia e della seppur gentile e simpatica commessa.
    Grazie in anticipo per una tua eventuale risposta

    • Ciao Gabriele e grazie per i complimenti,

      Innanzitutto, quasi tutte le scarpe di media alta qualità hanno la soletta estraibile quindi, per ciò che richiedi tu, praticamente tutte le solette sono estraibili.

      Per il peso che hai, tutte le A3 che ho menzionato nel blog vanno bene, il mio consiglio è quello di andare con il plantare in sughero e provare i prodotti in loco.

      Quello che fa la differenza è l’altezza della parte sul collo del piede che se troppo stretta in fase di corsa può darti fastidio.

      Purtroppo non posso consigliarti un modello specifico perché non conosco le caratteristiche del tuo piede.

      Quando provi le scarpe indossa contemporaneamente due modelli ai piedi e prova le sensazioni tendendole un po’ ai piedi e poi invertendole (questo perché i nostri piedi sono diversi).

      Se hai altri dubbi scrivimi pure.

      Buon allenamento,
      Davide

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here