Vuoi avere maggiori informazioni sulla ASICS Kayano 27, la scarpa da running stabile più famosa del brand giapponese?

Se ancora non mi conosci mi presento, sono Davide Ferro, ex velocista professionista e ora esperto di scarpe da running, e in questa calda estate appena trascorsa ho avuto il piacere di testare la 27 esima edizione di questa famosissima scarpa per pronatori.

Oltre ad alcuni miglioramenti delle caratteristiche esistenti, la nuova Gel Kayano è dotata di un interessante aggiornamento del suo sistema Trusstic System.

Scopriamo insieme le caratteristiche delle scarpe stabili ASICS Gel Kayano 27, diamo un’occhiata ai dettagli di suola, intersuola e tomaia, ai pro e contro e alle sue caratteristiche tecniche.

Sei pronto? Iniziamo!

 

 

Test delle scarpe da running ASICS Gel Kayano 27

 

Quando una scarpa compie il 27esimo compleanno, significa che negli anni precedenti è stata particolarmente apprezzata.

È il caso della Kayano, la seconda scarpa più longeva di sempre e quella più venduta in assoluto.

Quando ASICS mi ha chiesto di testare questo prodotto, beh, come potevo dire di no?!

Mentre attendevo che arrivasse, spinto dalla curiosità, mi sono informato sulla storia del prodotto.

Vediamola insieme.

 

Breve storia della Kayano

La prima Kayano è stata lanciata nel 1993, e aveva come obiettivo primario quello di garantire al runner un buon comfort e un’ottima protezione.

Il prodotto deve il nome al suo designer e ideatore, Toshikazu Kayano, che ha rappresentato una figura molto importante all’interno del brand e che tutt’oggi si occupa di curare gli archivi all’interno dell’ASICS Sport Museum.

Toshikazu Kayano
Toshikazu Kayano

La prima edizione del prodotto presentava una sorta di esoscheletro esterno (presente tutt’oggi nell’area del tallone) in grado di fornire supporto e durabilità.

Fu lanciata sul mercato ad un prezzo di 130$, che allora rappresentava una follia, ma che col passare degli anni non è particolarmente aumentato (la version attuale ha un prezzo che si aggira intorno ai 160-180€).

La missione della scarpa è rimasta fedele: La Gel Kayano 27, così come tutte l’edizioni precedenti, ha come obiettivo quello di fornire durabilità, protezione e supporto.

E direi che ci riesce alla grande. Vediamo come.

 

Caratteristiche tecniche

  • Brand: ASICS
  • Modello: Gel Kayano 27
  • Tipologia: Stabile
  • Peso: 323g
  • Drop: 12mm
  • Famiglia: ASICS Gel Kayano
  • Modello precedente: ASICS Gel Kayano 26

 

Prime impressioni

Appena ho aperto la confezione ho subito apprezzato il design della scarpa: più pulito rispetto alle edizioni precedenti, soprattutto nella parte anteriore.

Mi è piaciuto anche il colore del logo stampato nella parte laterale.

Appena l’ho indossata, invece, ho notato che risultava molto meno ingombrante di quanto mi aspettassi.

ASICS mi ha inviato la mia taglia classica, e devo dire che non ho riscontrato alcun problema in termini di vestibilità.

Una volta indossata risulta forse leggermente più grande, ma non abbastanza da voler indossare mezzo numero in meno.

 

Caratteristiche generali

Come tutte le calzature sportive ASICS, la Kayano è realizzata con materiali di alta qualità, che conferiscono alla scarpa una sensazione di comfort e morbidezza e una grande durabilità.

La tomaia in mesh ingegnerizzata lascia molto spazio tra le fibre per aiutare a ridurre il peso e favorire un buon ricircolo d’aria.

Ho testato queste calzature durante un caldo agosto genovese e non ho riscontrato alcun problema di sudorazione o surriscaldamento del piede.

Sul retro, i designer hanno applicato una struttura esterna, in grado di aggiungere struttura e bloccare il tallone in posizione.

Il colletto posteriore è morbido e accogliente: l’imbottitura è molto comoda e il tessuto liscio aiuta ad evitare qualsiasi tipo di sfregamento.

Grazie alla sua ampiezza, infine, la calzatura risulta adatta anche ai runner dalla pianta larga.

 

Suola

asics kayano suola

Se c’è una cosa che ASICS sa fare bene, è quella di creare delle suole durevoli e resistenti.

La suola di questa scarpa è realizzata con un mix di materiali: una gomma AHAR più durevole nell’area posteriore e una gomma soffiata più morbida in quella anteriore.

La combinazione fra suola in gomma e intersuola Trusstic offre una grande stabilità e una buona flessibilità soprattutto nell’area anteriore.

Dopo aver testato la scarpa per oltre 100 km ho potuto constatare che l’usura è veramente minima. Credo dunque che questa scarpa sia destinata a durare davvero a lungo.

 

Intersuola

asics gel kayano 27

L’intersuola presenta un’unità in Gel nella parte posteriore (che aiuta a ridurre gli urti e le vibrazioni) e un’ammortizzazione Flytefoam Propel nell’area più a contatto con il piede, perfetta per i runner che preferiscono una sensazione morbida e rimbalzante ma più vivace rispetto alla maggior parte delle schiume.

Per garantire un buon supporto contro la pronazione, l’azienda ha inserito il sistema Space Trusstic che funge da perno mediale e la schiuma Dynamic DuoMax nell’area laterale, progettata appositamente per fornire un supporto solo se richiesto.

Se invece non ne hai bisogno, beh, la schiuma è come se non esistesse.

Si, hai capito bene.

Non si tratta di uno strato di schiuma rigido o di una piastra ingombrate. Bensì, è una tecnologia molto discreta. Che fa il suo lavoro solo quando deve.

Questo mix mantiene la scarpa davvero molto stabile e fornisce una grande quantità di supporto a chi ne ha bisogno.

Se tendi a correre sull’avampiede (e sei un runner neutro) scoprirai invece che la combinazione fra Space Trusstic e Flytefoam Propel garantisce davvero quel rimbalzo in più di cui hai bisogno per aumentare il ritmo.

Ottimo lavoro, ASICS!

 

Tomaia

asics kayano recensioni

La tomaia di questa calzatura sportiva ha subito poche modifiche rispetto all’edizione precedente.

È composta da una tomaia in mesh sottile e traspirante: riduce il peso complessivo del prodotto e migliora il flusso d’aria creando una grande traspirazione.

E funziona davvero, fidati!

Ho testato questo prodotto in un caldissimo ferragosto genovese, e non ho avvertito alcuna sensazione di surriscaldamento all’interno della calzatura.

Mantenere una corretta temperatura dei piedi è fondamentale, perchè aiutano a regolare la temperatura del corpo.

Una scarpa da running deve quindi riuscire a mantenere sempre una temperatura adeguata per aiutare i piedi a respirare e il resto del corpo a non surriscaldarsi.

E la Kayano lo fa in modo straordinario.

Rispetto all’edizione precedente, tuttavia, la tomaia della 27 esima edizione è molto più raffinata minimale, con dei fori di ventilazione diagonali.

ASICS ha deciso di allargare la punta, aumentando lo spazio nell’area delle dita e aiutando il piede a respirare ancora di più.

La linguetta, che si trova sotto i lacci, invece, è ben imbottita e protegge il collo del piede senza risultare troppo ingombrante.

A differenza della maggior parte delle scarpe da corsa concorrenti, quest’ultima non è fissata alla scarpa nell’area laterale, fornendo più spazio al collo del piede e favorendo la calzata.

Quindi, se hai bisogno di un po’ di spazio nell’area anteriore, la Kayano è senza dubbio la scarpa che fa per te.

 

 

Pro e contro delle Kayano 27

Ora facciamo un rapido call-back e rivediamo velocemente tutti i pro e i contro di questa scarpa.

Pro Contro
Grande supporto e stabilità: ottima per iperpronatori A ritmi veloci potrebbe risultare un po’ goffa a causa della grande struttura (esoscheletro nell’area posteriore, colletto imbottito, eccetera)
Fornisce supporto solo quando deve: ideale dunque anche per i runner neutri che non ne hanno bisogno
Buon ammortizzamento
Sembra davvero molto durevole
L’estetica è migliorata rispetto alle edizioni precedenti

 

Domande frequenti

Per chi è indicata Asics Kayano 27?

Questa scarpa da corsa è indicata per i runner neutri o pronatori che desiderano una scarpa per i propri allenamenti o le proprie gare, anche a lungo chilometraggio.

Si tratta di una calzatura davvero eccezionale, ben bilanciata e in grado di fornire un supporto eccellente a qualsiasi ritmo e per qualsiasi distanza.

 

Quanto costa?

Le Metaracer hanno un prezzo consigliato al pubblico che si aggira fra i 160 e i 180€, a seconda dei negozi.

Non si tratta di un’opzione economica, ma assolutamente in linea con le scarpe da corsa dei brand concorrenti.

Essendo la migliore opzione per i runner pronatori, ed essendo destinata a durare a lungo, inoltre, credo si tratti di un vero e proprio investimento per questa tipologia di runner.

 

Quanto dura?

Ho testato la scarpa per circa 100km, e ad oggi non ho notato praticamente alcun tipo di usura. Credo dunque che sia destinato a durare davvero molto a lungo.

 

Comparative con scarpe da corsa simili

Ecco dunque la parte che preferisco: quella in cui metto a confronto le diverse scarpe da running.

Vediamo insieme come si comporta la Kayano se paragonata a prodotti concorrenti, sia dello stesso brand che di brand differenti.

Iniziamo dalla sua versione precedente.

 

Asics Kayano 26 vs 27

Le due scarpe sembrano molto simili fra loro, ma in realtà presentano qualche differenza degna di nota.

Asics ha deciso di mantenere la struttura nell’area del tallone, accorciando la distanza che avvolge i lati della scarpa.

I designer hanno anche riprogettato la tomaia in mesh e il design del cuscino in GEL presente nel tallone.

Anche la suola è stata modificata: i designer hanno modificato le scanalature flessibili nell’area anteriore e hanno rimosso uno strato di gomma in quella posteriore. Sinceramente non ho avvertito alcun cambiamento nella sensazione del piede durante la corsa.

Il grande cambiamento per la Kayano 27, tuttavia, rigurarda le differenze fra il modello da uomo e da donna. Il modello femminile presenta più schiuma sotto i piedi e un drop dal tallone alla punta leggermente più ripido.

Gli aspetti invece che non hanno subito modifiche sono la schiuma solida presente sul lato mediale (che aiuta il runner a correggere l’iperpronazione), il sistema di allacciatura e la suola in gomma AHAR.

Insomma, i fan della Kayano 26 troveranno lo stesso tipo di comfort e le stesse prestazioni nelle ASICS GEL-Kayano 27.

Asics Kayano 26: leggi la recensione 

 

Asics Gel Kayano 27 vs Nimbus 22

Si tratta di due opzioni davvero popolari.

Entrambe sono ottime opzioni per le gare o gli allenamenti a lungo chilometraggio, le tomaie in mesh ingegnerizzata sono traspiranti, l’ammortizzamento è ottimo e la durabilità sembra davvero eccezionale.

Ma quali sono le caratteristiche che le differenziano?

Beh, è molto semplice, le Asics Gel Nimbus sono scarpe da corsa neutre, mentre le Kayano sono stabili.

Se sei un pronatore (o se hai delle caviglie un po’ deboli) vai sulle Kayano, se invece sei un runner neutro, vai sulle Nimbus.

Asics Nimbus 22: leggi la recensione 

 

Asics Cumulus vs Kayano

Così come la Nimbus, anche la Cumulus è un’opzione neutra, che si differenzia dalla Kayano, che è invece una scarpa stabile, ideale per pronatori e iperpronatori.

La differenza principale risiede nell’area posteriore: nella Kayano è presente un esoscheletro in grado di bloccare il tallone in posizione (e garantire dunque ancora più supporto), mentre nella Cumulus no.

Quindi, come nel caso precedente, se sei un runner che ha bisogno di supporto, vai sulle Kayano. In alternativa, puoi tranquillamente optare per le Cumulus.

Asics Cumulus 22: leggi la recensione 

 

Asics Kayano vs GT 2000

Si tratta di scarpe piuttosto simili, con qualche piccola differenza, come il peso, le dimensioni (e il prezzo).

Se il tuo budget non ti permette di acquistare la Kayano, infatti, puoi tranquillamente optare per la GT, che è meno ingombrante e più leggera.

Ha un piccolo supporto in più all’interno dell’intersuola, quindi i cambiamenti di direzione o il controllo dei movimenti saranno più attenuati.

Asics GT 2000 8: leggi la recensione 

 

Asics Kayano vs Mizuno Wave Inspire 16

In questo caso si tratta di ottimi prodotti progettati appositamente per pronatori moderati o severi.

La Kayano offre un supporto maggiore soprattutto nell’area posteriore grazie alla presenza della struttura solida che blocca il tallone in posizione prevenendo qualsiasi rotazione indesiderata.

La più grande differenza risiede nell’intersuola: la Mizuno ha un tallone molto più morbido rispetto ad uno più moderatamente ammortizzato e fermo delle Kayano.

Se si considera l’intera intersuola, tuttavia, la Mizuno Wave Inspire 16 sembra quella in grado di offrire una corsa complessivamente morbida sia agli uomini che alle donne, mentre l’ASICS GEL-Kayano potrebbe sembrare complessivamente comoda per le donne ma più moderatamente ammortizzata per gli uomini.

In ogni caso, se non sei un runner che attacca di tallone, è meno probabile che noti una grande differenza di ammortizzazione tra le due scarpe da corsa.

Un’altra differenza fra i due prodotti è il modo in cui forniscono il supporto: la Mizuno Wave Inspire ha una piastra Wave che scorre tra i due strati di schiuma sotto il tallone e si espande sul lato mediale per impedire al piede di ruotare verso l’interno, mentre la Asics presenta un mix di schiume.

Mizuno Wave Inspire 16: leggi la recensione 

 

Asics Kayano vs Saucony Guide 13

Per garantire supporto, la Guide presenta una piastra in TPU sul lato mediale; si tratta di un supporto più presente rispetto al mix fra Dynamic Duo Mac e Space Trusstic delle Kayano.

La Guide è una scarpa più leggera, veloce ed elastica, mentre la Kayano è più indicata per gli allenamenti o gare più lunghe e a velocità meno sostenute.

Quindi ti consiglierei la Saucony se cercassi una scarpa veloce, mentre la Kayano se cerchi un prodotto che ti accompagni durante gli allenamenti di scarico o gare a velocità inferiori.

Entrambe sono ottime opzioni per pronatori e iperpronatori.

Saucony Guide 13: leggi la recensione 

 

Conclusioni

Le ASICS Gel-Kayano 27 sono le stesse scarpe di sempre, ma con alcuni aggiornamenti significativi (e migliorativi).

Ho apprezzato particolarmente la calzata spaziosa e la sensazione morbida sotto ai piedi, così come i materiali di alta qualità e la qualità costruttiva, che permetterà al prodotto di resistere per parecchio tempo.

Credo che si tratti della migliore opzione di scarpe per pronatori sul mercato.

Bene, eccoci giunti al termine di questa mia recensione: come ti è sembrata? Hai ancora qualche domanda?

Lascia un commento qui sotto o condividi la tua esperienza con la community di scarperunning.org.

E ricorda:

Vento in faccia,
Rock’n’roll nelle orecchie
E chilometri nelle gambe

Un abbraccio,
Davide

 

 

In breve
  • Comfort
  • Design
  • Peso percepito
  • Stabilità
  • Rapporto qualità prezzo
4.5

Valutazione

ASICS Gel Kayano 27 è indicata per i runner neutri o pronatori che desiderano una scarpa per i propri allenamenti o le proprie gare, anche a lungo chilometraggio.

Si tratta di una calzatura davvero eccezionale, ben bilanciata e in grado di fornire un supporto eccellente a qualsiasi ritmo e per qualsiasi distanza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome