Brooks è un marchio con cui ho corso in passato.

La linea Ghost è una delle mie preferite, quindi quando ho potuto decidere di testare le nuove Brooks Levitate, beh, non ho esitato un attimo.

Sfortunatamente, però, non hanno soddisfatto le mie aspettative.

Appena ho aperto la scatola, sono rimasto leggermente deluso dall’aspetto, dal peso e dal sistema di allacciatura. Brooks non è mai stato il mio marchio preferito per quanto riguarda il design, e le nuove Levitate 2 non fanno eccezione.

Oltre all’aspetto, ho subito notato che il peso della scarpa era piuttosto elevato rispetto ai suoi competitor e che il sistema di allacciatura (che assomiglia all’ISOFIT di Saucony) non era così pratico come speravo.

Dopo aver corso per circa 150km con le Levitate ai piedi, sono rimasto leggermente deluso dal fatto di non aver notato particolare reattività come era stato promesso da Brooks.

Gli aspetti che ho apprezzato di queste scarpe da running sono stati principalmente due:

  1. area dell’avampiede più larga
  2. ammortizzazione solida

La scarpa è piuttosto pesante, e correndo con alte temperature e in condizioni di parecchia umidità, diventa ancora più pesante se si impregna di sudore, dato che la parte superiore della Levitate 2 assorbe e trattiene l’umidità.

La tomaia è morbida ma non fragile, e garantisce un ampio spazio e una buona struttura che aiuta le dita dei piedi a stendersi senza problemi.

L’area del tallone è abbastanza morbida, ma leggermente incline allo sfregamento. Penso che questo problema sia dovuto principalmente al sistema di allacciatura non particolarmente efficace che non permette di stringere bene il piede e bloccare il tallone sul lato posteriore della scarpa.

La scarpa sembra ben fatta e resistente: la suola dà pochissimi segni di usura nonostante l’ampio chilometraggio.

La Levitate 2 mi ha accompagnato su tutte le superfici, ma è particolarmente adatta per quelle asciutte. Durante una corsa sull’asfalto bagnato ho rischiato di scivolare.

 

 

Brooks Levitate 2: Recensione

 

 

Brooks Levitate 2: caratteristiche generali

Brooks Levitate 2 è la versione più recente della nuova linea Levitate e presenta parecchie novità rispetto alla versione precedente: il sistema di allacciatura, il design dell’area del tallone e la tomaia sono quelle più evidenti.

La scarpa è pensata per essere in grado di accompagnarti durante le ripetute veloci, corse lente e addirittura maratone. La scarpa è ammortizzata ma solida, caratteristica che contribuisce ad una maggiore reattività.

Presenta uno spazio sufficiente nell’area della punta del piede ed è progettata per la corsa su strada dalle ripetute veloci fino ai 42km.

 

Brooks Levitate 2: la suola

Brooks Levitate 2 opinioni

La suola è ottima se corri su una superficie asciutta mentre presenta un po’ di lacune sul terreno bagnato.

È costituita da materiali di qualità e molto durevoli, tanto che dopo oltre 150km non mostra quasi nessun segno di usura.

 

Brooks Levitate 2: la tomaia

Brooks Levitate 2 Recensione

La tomaia è composta da un materiale a maglia elastica che ha abbastanza flessibilità per avvolgere il piede e da una struttura solida che garantisce stabilità e che mantiene le dita del piede bloccate.

La tomaia non è molto traspirante, e tende ad assorbire e trattenere il sudore e l’umidità. Può impiegare diversi giorni per asciugarsi.

Se sudi molto o vieni sorpreso da un temporale, preparati a fare più fatica dato che la scarpa sembrerà ancora più pesante di quanto non lo sia già.

Ho trovato l’area del tallone poco attraente sia dal punto di vista dell’aspetto che della funzionalità (sembra il colletto di un vecchio maglione) e mi sono trovato più volte a dover aggiustare le calze per evitare lo sfregamento del tallone sulla scarpa.

 

Pro e contro della scarpa Brooks Levitate 2

Pro Contro
Versatile Pesante
Ben costruita Il sistema di allacciature non fa bene il suo dovere
Esteticamente non molto gradevole
Il tallone sfrega sul colletto posteriore
Trattiene l’umidità e il sudore

 

A chi è rivolta la Brooks Levitate 2

Nonostante io non consigli questa scarpa, Brooks la definisce un tuttofare ideale per gli allenamenti quotidiani e per le corse in velocità.

È progettata appositamente sia per i principianti che per i runner con più esperienza.

 

 

 

Brooks Levitate 2: opinioni

Cosa ne pensa chi possiede già la Brooks Levitate 2?

Qui abbiamo raccolto qualche opinione di chi l’ha provata.

La scarpa è ottima, fascia bene, è reattiva e ammortizza durante le discese. Solitamente porto il 44 ed è il numero che ho preso ma risulta leggermente grande. È comunque un’ottima scarpa per runner

Brooks Levitate 2: Conclusioni

Devo ammetterlo: la scarpa ha deluso le mie aspettative.

Nonostante sia piuttosto comoda l’area anteriore della scarpa, l’ammortizzazione è rigida, il sistema di allacciatura non fa bene il suo dovere, la scarpa è pesante e non particolarmente attraente dal punto di vista estetico.

Non consiglierei le Brooks Levitate 2 ad un amico.

 

IN BREVE
Comfort
5
Design
5
Peso percepito
5
Stabilità
7
Rapporto qualità prezzo
6
Articolo precedenteBrooks Ghost 11: Recensione Completa con Prezzi e Opinioni (2019)
Articolo successivoBrooks Adrenaline GTS 18: Recensione Completa con Opinioni e Prezzo (2019)
Sono nato a Genova e ci vivo ancora. Prima di passare le giornate davanti allo schermo del PC correvo per professione, mentre oggi lo faccio per passione. Ho lavorato per oltre 5 anni in un negozio di running e ho imparato tutto quello che c'è da sapere sul mondo delle scarpe da corsa. Ho creato questo blog per condividerlo con te.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here