Sei alla ricerca di informazioni riguardanti le scarpe da running New Balance Fresh Foam More? Benissimo, allora ti trovi proprio nel posto giusto.

Sei “approdato” nel mio blog dedicato al mondo delle scarpe da corsa.

Continua a leggere e scoprirai la recensione completa delle scarpe da running New Balance Fresh Foam More.

 

 

Recensione New Balance Fresh Foam More

 

Le New Balance Fresh Foam More rispecchiano perfettamente l’evoluzione dell’azienda americana che, ormai, propone sul mercato prodotti innovativi.

Drop di 4 mm e un cuscino morbido e resistente caratterizzano questo modello dal design particolare

La New Balance Fresh Foam More è un nuovo obiettivo raggiunto dall’azienda di Boston e, seppur non di certo economica, è stata molto apprezzata.

 

New Balance Fresh Foam More: caratteristiche generali

Di questo modello bisogna sottolineare la capacità di reattività ed il fatto che sia considerata particolarmente flessibile.

Caratterizzate da un’intersuola definibile “soft” che garantisce la leggerezza delle transizioni, le New Balance Fresh Foam More sono il fiore all’occhiello dell’azienda per le proposte da running del 2019.

Chiaramente, la casa produttrice ha voluto puntare sulla tecnologia, al fine di garantire miglioramenti notevoli rispetto ai modelli precedenti.

Esteticamente appare aggressiva ma non troppo, la suola è ampia e la tomaia nera segue linee pulite.

Nonostante siano stati propagandati alti livelli di morbidezza, in realtà le aspettative sono state leggermente disattese.

Buona ammortizzazione e le New Balance Fresh Foam More vantano anche una certa leggerezza che non guasta mai.

 

Vedi su Amazon

 

Suola

new balance more caratteristiche

Caratterizzata da morbidezza e reattività, la suola delle New Balance Fresh Foam More è stata progettata alta, tanto è vero che presenta 30 mm in più sull’avampiede e ben 34 mm sul tallone.

La schiuma “More” è la peculiarità che dona freschezza anche dopo aver indossato per chilometri e chilometri queste scarpe da running.

Per l’intersuola, New Balance ha impiegato la Fresh Foam per potenziare la sensazione di morbidezza e rendere la scarpa più reattiva possibile.

Niente gomma per le New Balance Fresh Foam More, ma la casa bostoniana ha utilizzato ancora schiuma per tentare di ridurre il peso della scarpa.

Per quanto vada bene per il grip, è anche vero che questa tipologia di materiale tende a consumarsi rapidamente.

Nonostante ciò, anche l’aderenza risulta abbastanza valida e le New Balance Fresh Foam More garantiscono un ottimo ritorno di energia. La suola visibile esteriormente è la “Ground Contact Eva”, ottima su vari terreni e garante di una trazione buona.

 

Tomaia

new balance fresh foam more recensione

La tomaia delle New Balance Fresh Foam More rappresenta per questo modello un bel colpo d’occhio.

Realizzata a doppia rete tessuto Jacquard, garantisce una buona traspirabilità ed il piede si adatta bene, a seconda della sua forma.

La trama aggiuntiva costituisce ulteriore supporto per la parte centrale e la rende anche particolarmente flessibile.

La punta del piede è abbastanza spaziosa e garantisce un buon movimento durante la corsa.

Nessuna cucitura per questa tomaia che risulta anche molto morbida grazie alla presenza della mesh superiore.

Purtroppo, non è affatto resistente all’acqua e, per questo motivo, perde davvero tanti punti.

L’aggravante è, una volta entrata l’acqua non viene eliminata ed i piedi si bagnano, compromettendo l’esito della corsa.

 

New Balance Fresh Foam More: Pro e contro

A seguito dei test effettuati con al piede le New Balance Fresh Foam More, siamo in grado di sintetizzare pregi e difetti di questo modello americano e di indurre il consumatore ad un acquisto consapevole e valutato.

Sicuramente non si può sottacere la morbidezza del cuscino interno e la sua resistenza che consente al piede di godere di questo beneficio, senza affondare.

La suola è veramente spaziosa e lascia alle dita la possibilità di muoversi liberamente.

Peccato per la tomaia che rende le New Balance Fresh Foam More non adatte per le corse su terreni bagnati o sotto la pioggia: rimanere con i piedi bagnati è una delle sensazioni più brutte che un corridore possa provare.

Se da un lato la suola rende molto, dall’altro non vi è gomma e questo comporta una minima durata nel tempo.

 

New Balance More: a chi è rivolta?

Le New Balance More sono scarpe dedicate, in modo particolare, corridori neutri che amano sfidare terreni asciutti.

 

 

Opinioni

Ecco le opinioni dei runners che l’hanno provata.

“Non posso restituirle, altrimenti lo avrei fatto subito. Per quanto le ho pagate non valgono assolutamente. Per due gocce di pioggia ho compromesso l’allenamento e non sono per nulla soddisfatto. Sconsigliate!”

“Suola morbida, scarpa comoda. Mi piace la garanzia di traspirabilità, reattività e flessibilità. Per il momento mi ritengo abbastanza soddisfatto, anche se ho le New Balance Fresh Foam More da poco e, quindi, mi riservo di dare un giudizio completo più in là”.

“Perfette, nella forma, nel colore e – soprattutto – nella resa. Mi piacciono molto ed amo come prendono forma. Le uso quotidianamente per allenarmi e devo dire che non ho riscontrato mai un problema. Le consiglio a chi, come me, si allena su piste predisposte per i corridori!”

 

Conclusioni

Nonostante qualche difetto queste scarpe da running sono accettabili e perfette per chi non ha grandi pretese.

Anche se non è un vero e proprio cavallo di battaglia, posso concludere che sono morbide, leggere e versatili.

E, adesso, prova te a testarle su ogni tipo di percorso!

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here