Se stai cercando una scarpa da running alla moda, ammortizzata e confortevole, la Saucony Triumph 17 potrebbe essere la calzatura sportiva che fa per te.

Leggi la mia recensione per scoprire caratteristiche, prezzi e opinioni.

Sei pronto? Iniziamo!

 

 

Test delle Saucony Triumph 17

 

Ed ecco a te le Saucony Triumph 17, ma perchè 17?

Cosa ne è dell’intera gamma ISO?

Se l’ultimo modello si chiamava Triumph ISO 5, questo nuovo modello non dovrebbe avere il suffisso ISO 6?

Quando Saucony era uscita con la prima generazione di Triumph ISO con l’omonima tomaia ISOFIT, pensava di aver trovato la formula migliore per l’intersuola: un modello che sarebbe durato per sempre.

È un dato di fatto, la Triumph 9 è uscita più di sette anni fa: quell’irritante cucitura sull’arco del piede mi sembra di sentirla come se l’avessi indossata ieri.

L’intersuola della Triumph 9 era stata denominata “Sauc fit”: la parte centrale del piede era elastica e, in teoria, doveva adattarsi al piede.

All’epoca persino Reebok aveva fatto qualcosa di simile: KFS “Kinetic Fit System”. La numerazione delle Triumph è arrivata fino alla 11, dopodiché è stata utilizzata la denominazione Triumph ISO.

In altre parole, la Triumph 12 si è evoluta nel primo modello ISO.

La Triumph 17 non ha più la tomaia ISOFIT, quindi ha senso riprendere da dove ci ha lasciato la Triumph 11.

Basandosi su questa sequenza, sommando gli 11 modelli Triumph e i 5 modelli Triumph ISO si ottiene la Triumph 16 o la ISO 5 dello scorso anno.

Quindi la versione successiva risulta essere la numero 17, ecco infatti come si è arrivati alla denominazione del modello 2020.

 

Saucony Triumph 17: caratteristiche generali

Ma a parte la storia del nome, come è la nuova scarpa?

Dopotutto gli aggiornamenti qui sono andati ben oltre un mero cambiamento della tomaia.

La 17 è diversa da tutte le precedenti Triumph.

È un’eccellente scarpa da running: se è mai esistita una scarpa ideale per i runner che percorrono molti km, questa calzatura si avvicina molto alla perfezione.

Proprio come nella Everun, l’intersuola è fatta di poliuretano espanso, ma questa è l’unica somiglianza. Il materiale PWRRUN+ è più soffice, alla moda e leggero.

Questi aggiornamenti fanno della nuova Triumph la versione più confortevole di sempre.

Oltre a pesare circa 30 grammi in meno, anche il prezzo delle 17 è inferiore.

 

Suola

saucony triumph 17 recensione

La nuovissima intersuola PWRRUN+ rende le scarpe ancora più morbide.

Saucony afferma che la nuova schiuma è il 25% più leggera rispetto all’ultima schiuma del marchio, ma è anche più morbida ed elastica.

Le Triumph sono talmente morbide e ammortizzate che le sceglierei ogni volta per i miei allenamenti di recupero dopo un duro workout.

La suola è formata da due tipi di gomma.

Nella parte centrale e anteriore del piede viene utilizzata una gomma liscia all’interno con un pattern a frecce, mentre nell’area posteriore e nella punta, le aree con maggiore vestibilità, viene utilizzato un composto con molto grip per una maggiore trazione.

 

Tomaia

saucony triumph 17 nere

La tomaia è molto più morbida e ritorna a un design tradizionale senza il sistema ISOFIT.

Non sono mai stato un grande fan di questo sistema, quindi per me non è una grande perdita.

Non è l’unico aggiornamento che vale la pena menzionare: la tomaia è stata completamente rinnovata dal tallone alla punta.

Ci sono due cose che si notano allacciandosi le 17: per prima cosa sono molto più attillate rispetto all’ultima versione.

Anche il mesh più fitto ha un ruolo importante, la prima fila di lacci ha un’influenza maggiore sulla vestibilità rispetto alle ISO 5.

A differenza delle precedenti Triumph, la prima fila di lacci non passa attraverso il terzo occhiello sul davanti. La versione 17 non ha più questo occhiello.

Bisogna perciò fare attenzione a quanta pressione si applica quando ci si allaccia le scarpe.

La punta risulta un po’ affusolata e stretta rispetto alle ISO per via del mesh. Detto questo, lo spazio risultante è quello giusto.

 

Pro e contro della scarpa Saucony Triumph 17

Pro Contro
Ammortizzazione reattiva Niente di particolare
Suola durevole  
Tomaia soffice  

 

 

Caratteristiche tecniche

  • MarchioSaucony
  • Modello: Triumph 17
  • Tipologia: Ammortizzate
  • Peso: 303g (U), 160g (D)
  • Drop: 8 mm
  • Famiglia: Triumph
  • Modello precedente: ISO 5

 

 

Domande frequenti

Per chi è indicata Saucony Triumph 17?

Ideale per i runner neutri (anche con peso elevato) che desiderano una scarpa per allenamenti di scarico e corse a lungo chilometraggio.

 

Quanto costa Saucony Triumph 17?

Il prezzo delle scarpe da running Saucony Triumph 17 si aggira tra i 100,00€ e i 130,00€.

 

Dove acquistare Saucony Triumph 17?

È possibile acquistare questa scarpa da running online (scopri qui le migliori offerte da uomo e da donna) o nei negozi di articoli sportivi.

 

Saucony Triumph 17: Opinioni

Valgono il prezzo che le ho pagate fino all’ultimo centesimo!

Comfort non paragonabile con nessun altro paio di scarpe!

Sembra di essere sospesi per aria quando si indossano queste scarpe!

 

Conclusioni

Il mio verdetto? Questa scarpa è un vero affare.

La Saucony Triumph 17 è l’ultimo e migliore risultato grazie alla nuovissima schiuma presente all’inteno dell’intersuola.

Io adoro la sensazione di comodità che dà la schiuma PWRRUN+ lungo tutta la scarpa. È più morbida ed elastica che mai e persino più leggera rispetto alle precedenti schiume di Saucony.

Le nuove Saucony sono la scelta migliore per corse a lungo chilometraggio, per gli allenamenti di recupero o per chiunque desideri il tipo di morbidezza che può dare l’intersuola in PWRRUN+.

Hai ancora qualche dubbio su questa scarpa e ne vuoi sapere di più?

Lascia un commento qui sotto. Ti risponderò il prima possibile.

Buon allenamento,
Davide

 

 

Saucony Triumph 17
  • Comfort
  • Design
  • Peso percepito
  • Stabilità
  • Rapporto qualità prezzo
4.2

Summary

La Saucony Triumph 17 è l’ultimo e migliore risultato grazie alla nuovissima schiuma presente all’inteno dell’intersuola.

Io adoro la sensazione di comodità che dà la schiuma PWRRUN+ lungo tutta la scarpa. È più morbida ed elastica che mai e persino più leggera rispetto alle precedenti schiume di Saucony.

Le nuove Saucony sono la scelta migliore per corse a lungo chilometraggio, per gli allenamenti di recupero o per chiunque desideri il tipo di morbidezza che può dare l’intersuola in PWRRUN+.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome