Adidas SL20 è una delle prime scarpe da corsa a presentare la nuova ammortizzazione Lightstrike. Questa scarpa è parte della campagna “Faster Than” di Adidas, in cui l’intento è quello di sfatare il mito che solo i professionisti possono essere veloci.

Basta con l’idea che la velocità sia una questione di distanza e tempo. La velocità è un sentimento personale e devono poterlo provare tutti. Anche i neofiti e chi corre solo per il piacere di correre.

SL è l’abbreviazione di “Super Light” e con SL20, ADIDAS ha progettato una scarpa da corsa veloce che si rivolge a tutti i tipi di corridori e di tutte le velocità. Anche se con questa scarpa ai piedi sarà difficile mantenere bassi i ritmi. Oltre alla velocità l’altra sensazione predominante che si percepisce è la leggerezza

Ma bando alle ciance e analizziamo nel dettaglio queste nuove scarpe da running.

Test ADIDAS SL20

La SL20 di ADIDAS è da considerare la scarpa da corsa per quando vuoi avere quel boost in più. Infatti non è stata pensata per la corsa di routine, ma per i giorni in cui vuoi andare più veloce.

Questa scarpa da running non è solo leggera e veloce, offre anche un buon comfort. Quindi non avrai piedi e gambe indolenziti al termine di una lunga corsa. Non male come caratteristica per essere una scarpa veloce.

Caratteristiche tecniche

  • Marchio: Adidas
  • Modello: SL 20
  • Tipologia: Leggera
  • Peso: 228 g da uomo – 201 g da donna
  • Drop: 10 mm (tallone: 24 mm / avampiede: 14 mm)
  • Famiglia: SL
  • Modello precedente: Adidas Adizero Pro

Caratteristiche generali   

La nuovissima SL 20 è una delle scarpe con la nuova intersuola Lightstrike. Lightstrike è più leggera della precedente schiuma Top Boost, più solida, più stabile e più reattiva al tatto con meno squish e rimbalzo ma con un solido cuscino per il peso.

Adidas SL20 dimostra che l’ammortizzazione Lightstrike nelle scarpe da corsa è un’ottima opzione. Regala un’esperienza di ammortizzazione straordinaria, trazione di alto livello, supporto solido e materiali di base.

Lightstrike da sola è un motivo per acquistare questa scarpa. 

Suola

adidas sl20 recensione
Suola della Adidas SL20

La suola dell’ADIDAS SL20 è stata prodotta in collaborazione con il produttore di pneumatici Continental. La miscela della gomma in combinazione con il motivo sagomato, conferisce alla scarpa un’ottima presa sull’asfalto, in modo da avere un piede fermo e ottenere il massimo slancio possibile dai tuoi passi. 

La gomma Continental anteriore aderisce completamente su pavimentazione asciutta e bagnata. Anche su pavimentazioni con una leggera sabbiolina, tipo marciapiede, è come correre su un asfalto perfetto.

Grazie alla suola ben segmentata si ha una grande flessibilità in avanti che rende la corsa morbida e fluida.

L’ampia piattaforma posteriore arrotondata ha una gomma antiusura in abbondanza. Come per la parte anteriore, dovrebbe resistere per molti chilometri. La gomma posteriore contribuisce sicuramente alla stabilità complessiva della scarpa.

La suola di ADIDAS SL20 è dotata inoltre del nuovo sistema Torsion che fornisce stabilità a metà piede e propulsione da tutte le dita del piede dando molto controllo sulla falcata. Il controllo è il supporto è completato dalla talloniera piuttosto rigida.

Intersuola

sl20 scarpe
Intersuola SL20

Sotto il piede, troviamo il nuovo materiale chiamato “Lightstrike” che è significativamente più leggero del BOOST. Questo è l’elemento chiave dell’intera scarpa. 

Lightstrike offre lo stesso rimbalzo e ritorno di energia del Boost ma con un peso inferiore. Davvero un grande punto di forza.

Durante i miei test ho notato che le sensazioni rimandate da questa nuova intersuola non fanno sentire la mancanza del Boost e in più ho avuto la sensazione che il piede aderisse meglio sul plantare.

Inoltre l’intersuola si allarga leggermente su entrambi i lati dell’avampiede per fornire una base più ampia per la spinta.

Questo aspetto dell’intersuola va ha completare il grande supporto di questa scarpa.

Insomma per prendere una storta alla caviglia con questa scarpa ti devi proprio impegnare.

Tomaia

sl20 corallo
Tomaia

La tomaia è quella una classica tomaia in mesh. Si adatta comodamente ai piedi, ma nulla che non hai già provato con altri modelli.

La calzata è normale/spaziosa e dato che si tratta di una scarpa leggera, tipicamente stretta, è un’anomalia piacevole. Infatti lascia un discreto spazio per le dita dei piedi

Adidas SL20 si adatta perfettamente alle forme del piede. Potresti notare un po’ di gonfiore nella punta delle dita quando allacci la scarpa a causa di come è stata cucita la linguetta sulla tomaia. 

La combinazione linguetta/tomaia in effetti avrebbe potuto essere eseguita meglio. La furbizia per nascondere questo difetto che ha adottato Aidas è stata l’utilizzo di una rete flessibile che aiuta la mobilità della parte alta delle dita per non restituire una sensazione di costrizione. Attenzione alla rete però, è molto ruvida quindi è opportuno correre sempre con i calzini, anche molto sottili, per evitare abrasioni sulla pelle.

Pro e contro di Adidas SL20

Pro

  • Leggera
  • Traspirante
  • Piastra di torsione semirigida nella parte centrale del piede
  • Ottima trazione su fondo bagnato
  • Ottima spinta di rimbalzo quando si corre veloce

Contro

  • Lingua sottile
  • Tomaia ruvida (devi usare i calzini)
  • Se si corre lentamente rimanda una sensazione di suola piatta

Domande frequenti

A chi è rivolta Adidas SL20?

Adida SL 20 è una scarpa da running veloce e reattiva, perfetta per l’allenamento ma non quello di routine.

È consigliata per le uscite dove sai che vuoi spingere sulla velocità piuttosto che sulla distanza.

La suola e il sistema Torsion funzionano molto bene insieme all’intersuola, permettendo di elevare le prestazioni in velocità.

È una scarpa adatta a tutti i livelli e tipi di falcata. Grazie al grip della suola può essere usata con qualsiasi condizione atmosferica.

Come calza?

Questa scarpa calza normale/leggermente morbida grazie alla tomaia in rete. Quindi meglio orientarsi sul proprio numero di scarpe. È molto leggera ma allo stesso tempo regala molta stabilità.

La fase di sollevamento del piede è facilitata grazie al peso ridotto ma l’impatto con il terreno è deciso e fluido grazie all struttura solida dalla suola ma permette una buona flessione del piede grazie alla tomaia che facilita il movimento delle dita.

La vestibilità è stretta dopo averle allacciate ma sull’avampiede risulta molto comoda poiché si adatta alla circonferenza più ampia. 

L’unica nota negativa è che la rete ultrasottile è troppo ruvida per pensare di correre senza calzini.

Quanto costa?

Adidas SL20 è possibile trovarla negli store e online ad un prezzo che varia dai 98 ai 140€ a seconda del numero e del tipo di store.

Per questa fascia si prezzo ottieni un’esperienza di ammortizzazione straordinaria, trazione di alto livello, supporto solido e grandi materiali di base.

Sicuramente una scarpa da running che vale questa cifra se paragonata ad altre scarpe della stessa fascia di prezzo.

Comparativa con scarpe simili

Adidas SL20 vs Boston                         

La SL20 è più leggera di quasi 30 grammi rispetto alle ultime 3 versioni di Boston. L’intersuola LightStrike batte di molti punti quella in Boost.

La Boston appoggia leggermente meglio il piede all’intersuola durante il passo lento dell’SL20, ma sul passo veloce, SL20 vince a mani basse.

Adidas Adios 5 vs SL20

Secondo le caratteristiche tecniche Adios 5 ha 6 mm in meno di stack anteriore e posteriore rispetto alla SL20.

Inoltre quando il Lightstrike di SL20 è compresso nella parte anteriore lo spessore diminuisce di più rispetto ad Adios 5 penalizzando i rimbalzi.

Brooks Hyperion Tempo vs SL20

Queste due scarpe competono come scarpe da allenamento leggero per corse dinamiche.

L’intersuola DNA Flash infusa di azoto della Tempo è sicuramente più leggera, più elastica e più facile per le gambe rispetto a SL20 ma la sua suola più solida specialmente sul tallone e più ampia rendono la flessione più lunga con le Adidas SL20.

L’avampiede meno flessibile, senza quasi lo scatto della punta, rende SL20 una scarpa migliore per un ritmo veloce e indicata come scelta da gara nonostante Tempo risulti più leggera.

Hoka One One Rincon vs SL20

Rincon è una scarpa super leggera e super ammortizzata e ciò la rende migliore della SL20 sulla velocità.

SL20 risulta più pesante rispetto alla Rincon in quanto quest’ultima ha pochissima suola e una tomaia molto più minimal.

Il risultato è una scarpa che brilla per le corse a ritmo di media lunghezza, mentre la SL20 la supera chiaramente per le corse più brevi e veloci.

Queste due scarpe sono davvero un bel abbinamento se ti piacciono le scarpe leggere e se vuoi avere una scarpa per le distanze medio lunghe e per le corse veloci.

Entrambe hanno anche un prezzo ragionevole, quindi per meno del prezzo di una scarpe di fascia alta puoi averle entrambe.

Saucony Freedom 3 vs SL20

La Freedom è molto più morbida, elastica e dallo spirito libero, ma la SL20 tiene il piede più saldo, soprattutto nell’avampiede.

Puoi strizzare la Freedom come un asciugamano bagnato cosa non fattibile con la SL20 a causa della sua rigidità.

La SL20 potrebbe essere un’opzione per il giorno della gara, la Freedom no. 

Conclusioni

SL20 è leggera e divertente per le calde giornate estive; abbinala a calzini più spessi per una scarpa primaverile e autunnale.

È una scarpa ideale per i giorni in cui sei pronto ad aumentare il ritmo e non vuoi che la scarpa ti appesantisca il passo.

Il piatto semirigido della parte centrale del piede e la tomaia forniscono a questa scarpa neutra una buona stabilità ma per leggerezza e traspirabilità questa scarpa da running non ha eguali.

Se sei un abitué delle corse brevi e veloci usa questa scarpa per ottenere la migliore sensazione e massimizzare il suo sforzo.

Potrebbe non essere veloce ed esplosiva come altre scarpe di livello superiore, tuttavia il livello di protezione e comfort di questa scarpa raramente si trova in una scarpa così leggera e veloce. 

La scarpa si rivolge a un pubblico molto più ampio di corridori rispetto a Boston e, in particolare, Adios. 

Poiché Lightstrike è un materiale più leggero di BOOST, ADIDAS è stata in grado di ottenere più materiale sotto il piede nella SL20, rispetto a Boston e Adios. E questo ti dà una protezione e comodità aggiuntiva. 

ADIDAS SL20 è adatta dai principianti, ai pro e per chiunque desideri la sensazione di andare veloce.

Ma che tu sia veloce o lento ricorda:

Vento sulla faccia,
rock’n’roll nelle orecchie
e chilometri nelle gambe.

Buone corse,
Davide

IN BREVE
Comfort
Stabilità
Peso percepito
Rapporto qualità prezzo
Design
Articolo precedenteBrooks Ghost 13: Recensione Dettagliata di Davide Ferro
Articolo successivoLa Sportiva Helios 3.0: Recensione Dettagliata
Sono nato a Genova e ci vivo ancora. Prima di passare le giornate davanti allo schermo del PC correvo per professione, mentre oggi lo faccio per passione. Ho lavorato per oltre 5 anni in un negozio di running e ho imparato tutto quello che c'è da sapere sul mondo delle scarpe da corsa. Ho creato questo blog per condividerlo con te.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome