Home Guide Le 7 Migliori Scarpe Running Contro Mal di Schiena (Guida 2021)

Le 7 Migliori Scarpe Running Contro Mal di Schiena (Guida 2021)

22
11218
Scarpe Running Contro Mal di Schiena

Dicono che il miglior rimedio per il mal di schiena sia muoversi. E quale modo migliore di muoversi che correre?

Ma cosa succede se la corsa sembra peggiorare il dolore alla schiena?

Beh, sembra quasi un paradosso, lo ammetto, ma è un paradosso che può essere risolto con le scarpe giuste!

Continua a leggere per scoprire quali sono le migliori scarpe running contro mal di schiena (e per problematiche come ernia al disco o lombosciatalgia) del 2021.

Sei pronto? Iniziamo!

 

 

Come scegliere le migliori scarpe da corsa per la schiena?

Conosci il tuo tipo di piede

La prima cosa che devi capire è la forma del tuo piede: hai piedi piatti, neutri o con arco plantare molto accentuato?

Una volta che lo sai, sei già a buon punto per scegliere il giusto paio di scarpe da corsa per aiutarti contro il mal di schiena.

I runner con i piedi piatti o con l’arco plantare molto alto sono generalmente più inclini al mal di schiena derivante dalla corsa, quindi la stabilità (specialmente per i piedi piatti) e l’ammortizzazione (specialmente per gli archi alti) sono due caratteristiche davvero importanti.

Tuttavia, se i muscoli dei tuoi piedi sono particolarmente deboli, potresti avvertire un dolore alla schiena anche con un piede neutro.

Allo stesso modo, indipendentemente dal tipo di piede, se hai i piedi forti, sarai in grado di gestire meglio l’impatto della corsa.

Quindi, rafforzare i muscoli dei piedi attraverso esercizi specifici e passare più tempo scalzi potrebbe aiutare a prevenire lo stress della corsa che generalmente viene poi trasferito ad altre parti del corpo, come la schiena.

Se sai di avere dei piedi deboli, se hai appena iniziato a correre o se riesci a malapena a camminare a piedi nudi, scegliere le scarpe con la giusta quantità di supporto e ammortizzazione sarà essenziale per alleviare il mal di schiena.

 

Scegli la giusta quantità di ammortizzamento

L’ammortizzamento gioca un ruolo fondamentale.

Il mal di schiena può essere avvertito particolarmente durante la fase della corsa in cui appoggi il piede a terra poiché lo shock dell’atterraggio provoca ripercussioni su tutto il corpo (in particolare la bassa schiena).

Correre con scarpe senza un’ammortizzazione adeguata significa che i muscoli della schiena e della colonna vertebrale devono assorbire un grande shock ogni volta che il tallone tocca terra.

Quindi, una buona quantità di ammortizzazione e assorbimento degli urti sono caratteristiche davvero essenziali.

Ovviamente, come per tutti i disturbi legati alla corsa, ci sono altre cose che puoi fare per alleviare il mal di schiena, come evitare di correre eccessivamente su asfalto, provare ad allenarti anche su sentieri più morbidi e includere una buona sessione di stretching nella tua routine quotidiana di allenamento.

Tuttavia, la scelta delle scarpe da corsa giuste aumenterà notevolmente le tue possibilità di correre senza dolore.

Ecco dunque quali sono le migliori scarpe running per mal di schiena.

 

Quali sono le scarpe ideali per problemi alla schiena?

Brooks Glycerin

Le Glycerin sono scarpe a massimo ammortizzamento estremamente comode per i corridori neutri, che si accingono a percorrere lunghe distanze.

In quest’ultima versione, Brooks ha aggiornato la sua schiuma DNA per una corsa leggera e morbida, rendendola un’eccellente scarpa da maratona.

La nuova tomaia offre un grande comfort e un buon supporto grazie uno strato stampato in 3D sulla parte superiore della tomaia senza cuciture e un colletto particolarmente morbido che rende la scarpa abbastanza comoda per essere indossata anche senza calze.

Grazie al grande comfort e alla generosa quantità di ammortizzazione, le Glycerin sono fra le migliori scarpe da corsa contro il mal di schiena in assoluto.

Brooks Glycerin: leggi la recensione

 

Nike Vomero

La Vomero è la scarpa da corsa Nike più ammortizzata di sempre. Si tratta di una scelta popolare per i runner neutri e un’ottima opzione per combattere il mal di schiena.

In particolare, il suo drop di 10 mm e le sacche d’aria che costituiscono l’ammortizzazione extra nel tallone rendono la Vomero una scarpa ideale per chi corre appoggiando principalmente di tallone.

La tecnologia Flywire crea una tomaia di supporto ben ventilata, mentre l’intersuola a doppia densità è reattiva e ben ammortizzata.

L’eccellente ammortizzazione e la suola rendono la Air Zoom Vomero una delle migliori scarpe da ginnastica contro il mal di schiena.

Nike Air Zoom Vomero: leggi la recensione

 

Hoka Bondi

L’intera gamma di scarpe running Hoka si basa sulla grande quantità di ammortizzazione.

Questa scarpa è molto ammortizzata e morbida.

Ciò ti consente di “galleggiare” mentre la scarpa svolge la maggior parte del lavoro assorbendo gli urti causati dall’impatto del piede al suolo.

La Hoka Bondi è la scarpa da corsa ideale per i runner che vogliono correre senza pensarci troppo.

Hoka Bondi: leggi la recensione

 

Hoka Clifton

Queste scarpe sono famose per la loro costruzione senza cuciture che previene la formazione di vesciche e qualsiasi altra forma di irritazione ai piedi.

Le Clifton sono dotate inoltre di un materiale traspirante che consente una buona ventilazione e un flusso d’aria costante, in modo da non avere i piedi sudati quando si cammina o si corre.

Mantiene i piedi asciutti, freschi e comodi e l’avampiede è largo abbastanza per per far respirare le dita dei piedi, in particolare gli alluci.

Queste scarpe sono dotate di una schiuma che garantisce un buon ritorno elastico e un’ammortizzazione che protegge i tuoi muscoli ogni volta che i tuoi piedi toccano il suolo.

Fornisce un buon supporto e, di conseguenza, previene il mal di schiena e ti consente di correre o camminare senza alcun dolore.

Hoka Clifton: leggi la recensione

 

Adidas Ultra Boost

La Ultraboost, resa popolare originariamente dal famoso rapper Kanye West, è una scarpa da corsa alla moda ideale per i runner che soffrono di dolori alla schiena.

Ciò che rende speciale questa scarpa è l’utilizzo di poliuretano, una miscela di plastica, inserito in una piattaforma spugnosa e reattiva per dare una spinta in più e aggiungere una molla alla tua corsa.

Oltre al gran ritorno elastico e alla buona ammortizzazione, la Ultraboost garantisce un grande grip e una buona flessibilità, e consente al tendine d’Achille di muoversi in modo ottimale.

Sono comode e offrono un ottimo supporto ai piedi, alle ginocchia e, soprattutto, alla schiena.

Adidas Ultra Boost: leggi la recensione

 

Asics Kayano

Le Kayano sono fra le migliori scarpe da corsa stabili sul mercato e rappresentano la soluzione perfetta per i pronatori da lievi a moderati.

L’introduzione della nuova tecnologia Flytefoam Lite e Flytefoam Propel nell’intersuola segna dei passi avanti rispetto alle edizioni precedenti delle Kayano, pur mantenendo l’utilizzo dei classici componenti Gel e Duomax.

Le Kayano sono famose per correggere un’eccessiva pronazione (anche sulle lunghe distanze) e quindi di alleviare tutti i tipi di problemi che ne derivano, incluso il mal di schiena.

Asics Kayano: leggi la recensione

 

Brooks Adrenaline

Progettate appositamente per gli iperpronatori, dando priorità all’ammortizzazione e al peso ridotto, le Adrenaline rappresentano una delle migliori scarpe da running del marchio Brooks.

Rispetto alla versione precedente, la tomaia è stata ridisegnata per ridurre ulteriormente il peso e rendere questa scarpa straordinariamente leggera pur essendo molto stabile e ben ammortizzata.

La schiuma DNA BioMoGo controlla l’eccessiva pronazione mentre assicura un’ottimo assorbimento degli urti.

Il drop alto 12 mm significa che è adatta principalmente a coloro che corrono appoggiando principalmente di tallone; se questo è il tuo caso e se stai cercando una scarpa che ti garantisca una grande stabilità per le lunghe distanze, la Adrenaline è il prodotto giusto per te.

Brooks Adrenaline: leggi la recensione

 

Corsa e mal di schiena: conclusioni

Ecco quali sono, secondo me, le migliori scarpe da corsa contro il mal di schiena.

Hai qualche domanda o dubbio relativo alle scarpe per ernia al disco o lombosciatalgia? Lascia un commento qui sotto, e ti risponderò il prima possibile.

Buon allenamento,
Davide

22 Commenti

  1. Ciao, ho utilizzato questo sito più di un anno fà per comprare le scarpe da running e mi sono trovato benissimo. Ora ne voglio un paio nuovo e utilizzerò di nuovo questo sito per capire cosa mi serve. Continuate così💪💪💪

        • Ciao Antonio,

          Sul sito abbiamo delle guide che possono fornirti il giusto supporto per la scelta di una buona scarpa ammortizzata, tra cui quella in cui hai lasciato il commento.

          Potrebbe esserti di aiuto anche quella sulle migliori scarpe ammortizzate e inoltre, nel caso tu avessi una corporatura robusta…prova a leggere la mia guida sulle migliori scarpe per runner di peso elevato.

          Nel tuo caso l’importante e adottare una scarpa ben ammortizzata che ti protegga e tutti i modelli indicati nelle guide sono potenzialmente adatti 🙂

          Un abbraccio,
          Davide

  2. Salve! Mi chiamo Francesco molto.piacere!! Cerco un paio di scarpe oltre a quelle da running,per lavorare.Il mio lavoro mi impiega molto tempo a stare fermi ed in piedi purtroppo,lavoro in una struttura alimentare al dettaglio,quindi servire i clienti,ma per la maggior parte del tempo quasi fermo dietro ad un bancone ,potete aiutarmi? Grazie

  3. Buonasera Davide.
    Volevo sapere quale taglia secondo lei è più indicata; non corro da molti anni, per via della schiena, ma quando correvo amavo non indossare le calze; tuttavia, quando la mattina, d’inverno, è troppo freddo, le calze vanno indossate.
    Grazie, attendo sue.

  4. In un podista tendente all’ipersupinazione (consumo esterno dei talloni) e che ricerca una massima ammortizzazione per ridurre il carico sul rachide che scarpa si potrebbe consigliare? Grazie per la risposta.

  5. Ciao Davide,
    è la prima volta che capito su questo sito, molto belle le tue recensioni, io peso poco più di 65 kg ma ho un problema alla cervicale che mi crea gravi disturbi se corro con troppa intensità, vorrei sapere che scarpa mi consigli per avere buone performance e proteggere la schiena, direi che sono neutro / leggermente pronatore.
    seconda domanda, cosa ne pensi delle solette ares? grazie
    Enzo

    • Ciao Enzo,

      Anche io soffro del tuo stesso problema alla cervicale.

      Credo che il tutto sia incentrato su quanto siamo rilassati in fase di corsa.

      Probabilmente, quando corriamo, ci portiamo dietro lo stress di giornate di lavoro oppure, l’intensità dell’allenamento non ci permette di rimanere completamente rilassati ed assumere una postura corretta in fase di corsa. Questo ricade sulla nostra cervicale che a fine allenamento si fa sentire con forti mal di testa.

      Il consiglio è quello di rilassarti anche in fasi più concitate dell’allenamento.

      In generale tu, grazie al tuo peso, puoi andare su tutte le scarpe con massimo ammortizzamento.

      Visto che sei leggermente pronatore ti consiglio tranquillamente di andare su modelli neutri e di tenere controllata l’usura delle scarpe.

      Infine, non sono un fan di plantari fatti a campione, ma preferisco quelli su misura, quindi sinceramente ti consiglierei di goderti la tua scarpa così come nasce.

      Nell’eventualità puoi pensare di rivolgerti ad un ortopedico per risolvere meglio la situazione.

      Un caro saluto,
      Davide

  6. Buongiorno, Io corro per passione dopo essere sceso dalla bici da corsa per mancanza di tempo.
    Il mio problema è che ho la spina dorsale dritta come un palo della luce quindi la corsa non è proprio lo sport più indicato ma mi piace perchè mi rilassa e perchè mi fa stare in solitudine lontano dalla gente in solitudine, e allora cerco di correre per tragitti brevi e non frequentissimo. Correvo con le Asics gel-pulse 11 prima.Che scarpa mi consiglieresti

    • Ciao Daniele

      Per consigliarti la migliore scarpa avrei bisogno di alcune informazioni:
      – quanto sei alto?
      – qual è il tuo peso?
      – la scarpa ti serve per allenamento o gare? che tipo di allenamento o di gare?
      – a che velocità?
      – quante uscite fai a settimana?
      – che tipo di falcata hai (neutra, pronatore, supinatore)?

      Un caro saluto
      Davide

      • Alto 182 cm peso 79 km. Corro solo per il piacere di correre. Faccio 4 uscite a settimana dai 8 ai 10km. Hi una falcata neutra e viaggio sui 4 minuti 1/2 al km. Grazie

        • Ciao Daniele,

          Ok, ho capito perfettamente la tua situazione, però devi aiutarmi per capire meglio cosa consigliarti.

          Cosa ricerchi in una scarpa? Ammortizzamento, comfort, reattività…ecc.
          Oppure, data la tua situazione, quale scarpa ti fa stare meglio?

          Un caro saluto,
          Davide

  7. Ciao ,ho problemi all’ernia del disco,ho avuto fascite plantare .la fascite è passata grazie all’uso di plantari personalizzati. Il problema è la lombalgia, riesco ad usare solamente le nimbus,ho provato le brooks ghost e le cumulus asics ,ma dopo due ore ho dolore alla schiena. Non sono un corridore,ma le utilizzo per lavoro e camminate.sono alto 1.70 per 75 kg.grazie

  8. Sicuramente cerco confort e ammortizzazione per non avere problemi di schiena e essere costretto a smettere di correre finché non guarisco dal mal di schiena quando mi viene. Non ho un marca specifica e per questo che chiedo consiglio. Grazie mille

    • Le Gel-Pulse sono un modello piuttosto modesto.

      Ti consiglio di provare le Asics Gel Nimbus, piuttosto che le Brooks Ghost o Nike Pegasus.

      Se preferisci avere un modello più reattivo sull’avampiede puoi provare le Mizuno Rider.

      Se vuoi invece un modello super ammortizzato puoi andare sulle Hoka, ma prima di andare su questo modello ti consiglio di andare per gradi.

      Un abbraccio,
      Davide

  9. Salve sono stato operato alla schiena e vorrei tornare a correre un po . Avevo una discopatia l5/s1 e ho dovuto mettere i supporti stabilizzatori . Quali scarpe mi consigliate ? Peso intorno agli 80 kg grazie

    • Ciao Paolo,

      Non dovrei dirlo io… ma prima di iniziare a correre il consiglio è quello di strutturare al meglio tutto il tronco a livello muscolare.

      Il miglior modo è quello di fare esercizi e camminata veloce.

      Quando sarai pronto inizierei con corsa alternata a camminata… valutando sempre lo stato di stress sul fisico e la colonna fino ad arrivare ad allenamento do corsa continua.

      Detto questo io ti consiglierei le Hoka Bondi che sono i modelli di scarpe più morbide in commercio.

      Se vuoi invece modelli più reattivi e meno ammortizzato fammi sapere.

      Un abbraccio,
      Davide

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome